La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La filiera cuneese del latte si racconta e guarda al futuro

Incontro nella mattinata di martedì 12 dicembre a Moretta per ripercorrere oltre dodici anni di una scommessa che ha cambiato il panorama piemontese della produzione lattiera

La Guida - La filiera cuneese del latte si racconta e guarda al futuro

Moretta – “La nostra filiera si racconta” è il tema dell’incontro in programma per martedì 12 dicembre alle 10 nel salone polifunzionale di Cascina San Giovanni a Moretta con Inalpi e Compral Latte (260 allevamenti per 7.500 quintali di latte al giorno), le due realtà che con il colosso dolciario Ferrero nel 2010 hanno stretto un patto non soltanto commerciale, ma anche strategico per la condivisione gli obiettivi. Tra gli interventi: Bartolomeo Bovetti (gruppo Compral), Ambrogio Invernizzi (presidente Inalpi), Raffaele Tortalla e Marcello Pellegrino (rispettivamente presidente e direttore Compral Latte), Piermario Romagnoli (direttore area Agribusiness Piemonte sud e Liguria di Intesa-Sanpaolo), Stefano Nappa (Direzione vendite Italia DeLaval).
Tortalla: “Essere protagonisti di una filiera costruita sulla base di accordi concertati e condivisi a lungo termine significa sicurezza e consente, pur con tutte le attenzioni, di programmare investimenti e orientare al futuro l’attività imprenditoriale. E significa inoltre incoraggiare i giovani a restare in agricoltura”.
Invernizzi: “Era stato Michele Ferrero, nel 2006, a manifestare la volontà di avere una torre di polverizzazione del latte vicina ad Alba. Nei quattro anni successivi abbiamo lavorato fianco a fianco: noi in quanto industria di trasformazione, la nascente Compral Latte e Coldiretti Piemonte, impegnata in un’attività di coordinamento. In un momento più caotici della nostra storia, con il crack finanziario mondiale indotto dal fallimento Lehman Brothers, abbiamo scelto di portare avanti un progetto che ha rappresentato il primo grande investimento nella storia di Inalpi. E abbiamo avuto ragione: è nata un’esperienza unica che ha coinvolto l’intera comunità contribuendo alla sua crescita”.

 

.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente