La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 20 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Funghi è boom nel Cuneese grazie ai terreni umidi e il sole caldo

Il decalogo per il cercatore di funghi consigliato da Coldiretti

La Guida - Funghi è boom nel Cuneese grazie ai terreni umidi e il sole caldo

Cuneo – Tanti funghi nelle valli e nei boschid el cuneese, per un autunno eccezionale rispetto agli anni precedenti. Porcini, gallinacci, mazze di tamburo, ovuli e tante altre varietà. Ma proprio il boom di funghi fa scattare anche le attenzioni su come e dove raccoglierli. Si parla di iltre +20% rispetto all’anno scorso, secondo le analisi di Coldiretti Cuneo specialmente nelle vallate prealpine e specialmente tra la seconda e la terza settimana di settembre.
A favorirne l’uscita è stato un settembre 2023 che ha alternato caldo, pioggia e umidità: i terreni umidi per le recenti piogge, uniti ad una buona dose di sole e ad un clima più caldo previsto per l’inizio di ottobre, tornano a creare condizioni ottimali alla crescita.
“È necessario tuttavia evitare le improvvisazioni – ricorda la Coldiretti – e seguire alcune importanti regole: rispettare le norme vigenti, raccogliere soltanto funghi di cui si sia sicuri, in caso di incertezza rivolgersi sempre per controlli ai Comuni o alle Unioni micologiche, utilizzare cestini di vimini ed evitare le buste di plastica”:
Già il Soccorso Alpino aveva dispensato buoni consigli.

Il decalogo per il cercatore di funghi

1.       Documentarsi sull’itinerario e scegliere i percorsi adatti alle proprie condizioni fisiche

2.       Comunicare a qualcuno il proprio tragitto evitando le escursioni in solitaria

3.       Attenzione ai sentieri nel bosco che possono diventare scivolosi a causa della pioggia

4.       Consultare i bollettini meteo e stare attenti al cambio del tempo

5.       In caso di rischio fulmini non fermarsi vicino ad alberi, pietre e oggetti acuminati

6.       Usare scarpe e vestiti adatti con scorte di acqua e cibo

7.       Non raccogliere funghi sconosciuti

8.       Verificare i limiti alla raccolta di funghi con i servizi micologici territoriali

9.       Pulire subito il fungo da rami, foglie e terriccio

10.   Per il trasporto meglio usare contenitori rigidi e areati che proteggono il fungo

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente