La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 26 febbraio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ad agosto 1400 infrazioni al Codice della Strada

In occasione dell'esodo e controesodo estivo la Polizia Stradale in provincia di Cuneo ha controllato 800 conducenti, ritirato 33 patenti di guida e 72 carte di circolazione

La Guida - Ad agosto 1400 infrazioni al Codice della Strada

Cuneo – Nel mese di agosto, in occasione dell’esodo e controesodo estivo, in giornate contraddistinte da elevati volumi di traffico, la Polizia di Stato, attraverso le articolazioni territoriali della Polizia Stradale, ha impiegato numerose pattuglie in aggiunta a quelle ordinariamente previste, al fine di garantire la fluidità e la sicurezza della circolazione stradale e delle ordinarie condizioni di sicurezza degli autoveicoli e dei veicoli a due ruote sulla viabilità autostradale ed extraurbana principale della provincia di Cuneo principalmente verso le località della riviera ligure.
Nel mese di agosto sono state espresse dalla Sezione Polizia Stradale di Cuneo e dai Reparti Dipendenti di Mondovì, Bra e Saluzzo oltre 500 pattuglie ripartite sulle 24 ore, sono state contestate complessivamente 1400 infrazioni al codice della strada, ritirate 33 patenti guida e 72 carte di circolazione.
Particolare attenzione è stata posta per la prevenzione e repressione delle condotte più pericolose alla guida: eccesso di velocità, distrazione alla guida e guida in stato di ebbrezza alcolica. Sono stati svolti 30 servizi di controllo della velocità a mezzo di apparecchiature elettroniche quali telelser e autovelox contestando circa 250 violazioni. 35 verbali sono stati redatti per uso indebito del telefonino, 40 per mancato uso delle cinture di sicurezza, 140 per mancata revisione dei veicoli e 23 per mancanza di copertura assicurativa. Queste due ultime violazioni sono state accertate anche mediante l’ausilio di un’apparecchiatura elettronica in dotazione alle pattuglie denominata “street control” che consente la “verifica in tempo reale”, anche con autovettura in movimento, della copertura assicurative e revisione dei veicoli. Complessivamente sono stati sottoposti a fermo e sequestro amministrativo n. 90 veicoli
Per quanto riguarda la prevenzione e repressione della guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’influenza di droghe, sono stati controllati 800 conducenti a mezzo di precursore, etilometro e drogometro. A carico di 9 conducenti è stato accertato un tasso alcolemico oltre i limiti consentiti mentre nessuno è risultato positivo alle sostanze stupefacenti.
Sul fronte dell’attività di Polizia giudiziaria sono state denunciate 21 persone e svolte pattuglie in abiti civili in particolare in prossimità delle aree di servizio autostradali. Sono stati controllati 6 esercizi commerciali del settore automobilistico (autofficine, carrozzerie e autosaloni e scuole guida) contestando 3 violazioni amministrative.
Sebbene il traffico dei vacanzieri che contraddistingue il periodo estivo diminuirà nel corso delle prossime settimane, l’impegno della Polizia di Stato proseguirà anche nel futuro al fine di garantire sempre più elevati livelli di sicurezza a beneficio di tutti gli utenti della strada.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente