La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 15 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Santa Croce solo 118° tra gli ospedali italiani

Nella classifica dello statunitense Newsweek, Savigliano è davanti ma non compaiono neppure Mondovì, Verduno, Saluzzo e Ceva

La Guida - Santa Croce solo 118° tra gli ospedali italiani

Cuneo -L’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo è solo 118° nella classifica dei migliori ospedali italiani redatta dall’autorevole settimanale statunitense Newsweek, con la società di dati “Statista” in base a una lunga serie di parametri, tra i quali anche l’esperienza dei pazienti e la qualità dei servizi ospedalieri. In provincia davanti a Cuneo c’è solo, un po’ a sorpresa, il Santissima Annunziata di Savigliano al 99° posto, e in Piemonte è preceduto dalle Molinette Città della Salute di Torino che è 10°, dal Mauriziano di Torino al 27° posto, dal San Giovanni Bosco di Torino al 48°, dal Cardinal Massaia di Asti al 58°, dal Civile Santi Antonio e Biagio di Alessandria al 100°, dal Sant’Andrea di Vercelli al 109° e dall’Ospedale di Rivoli al 110°.
Non compaiono neppure in classifica gli altri ospedali della Granda, Mondovì, Saluzzo, Ceva e Verduno.
“Tra le caratteristiche dei grandi ospedali, – scrive il Newsweek – non ci sono solo cure, ricerca e innovazione di prima classe. Le migliori istituzioni condividono anche un’altra qualità: la coerenza. I migliori ospedali del mondo attirano costantemente le persone migliori e forniscono i migliori risultati per i pazienti. Per questo abbiamo incluso anche i questionari completati dai pazienti per misurare la percezione del loro benessere e della qualità della vita”.

Il Policlinico Gemelli di Roma è il miglior ospedale italiano, 38° nel mondo, seguito dal Niguarda e dal San Raffaele di Milano, dal Sant’Orsola Malpighi di Bologna, dall’Istituto Humanitas di Rozzano, dal Policlinico San Matteo di Pavia, dall’Azienda Ospedaliera di Padova, da Borgo Trento di Verona, dal Papa Giovanni XXIII di Bergamo e poi le Molinette.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente