La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

È morto Enzo Demaria, ex sindaco di Alba

Già presidente della sezione dell’Anpi Alba Bra Langhe e Roero, aveva 86 anni

La Guida - È morto Enzo Demaria, ex sindaco di Alba

Enzo_Demaria_08_03_2017_GDivino (1)

Alba – È deceduto oggi, lunedì 27 febbraio, Enzo Demaria, già sindaco di Alba e per trent’anni protagonista della vita amministrativa della città.
Classe 1937, avrebbe compiuto 86 anni il 6 marzo prossimo.
Ingegnere, Demaria era entrato per la prima volta in consiglio comunale per la Dc nel 1970 e nel 1972 era stato nominato assessore. Fu eletto sindaco il 6 maggio del 1990 e rieletto il 23 aprile 1995, rimanendo in carica fino al giugno del 1999. Durante il suo mandato amministrativo dovette affrontare la grave tragedia dell’alluvione che nel 1994 colpì la città, mentre nel 1997 inaugurò il Teatro Sociale “G.Busca”, al termine dei lavori di ristrutturazione. Nuovamente eletto, rimase in consiglio comunale fino al 2004.
All’attività amministrativa Demaria ha sempre affiancato l’impegno in molteplici altre realtà cittadine: è stato membro del Comitato consiliare dell’Ente Turismo e manifestazioni dal 1984 al 1985; presidente dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour dal 1996 al 1999; vice presidente regionale Anci dal 1995 al 1999. Ma, soprattutto, dal 2009 è stato presidente della sezione Anpi Alba Bra Langhe e Roero, contribuendo a tenere viva la memoria della storia partigiana della città e a diffondere i valori della Resistenza. Era, inoltre, presidente dell’associazione Veterani dello Sport e socio ordinario e consigliere del Centro studi Beppe Fenoglio. Nel 2015 il Presidente della Repubblica gli aveva conferito l’onorificenza di Commendatore.
“È con profonda tristezza – ha commentato Paolo Allemano – che l’Anpi provinciale di Cuneo apprende la notizia della morte del vicepresidente del comitato provinciale Enzo Demaria. Uomo onesto e rigoroso, stimato sindaco di Alba, ha seguito l’Anpi con la cura e la passione che si riservano alle cose più importanti e più intime. A lui va il nostro grazie per la lunga militanza nell’associazione e l’impegno a continuare il suo nobile percorso”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente