La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 19 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Prove di dialogo fra Nuxe e dipendenti

In attesa di un nuovo incontro nel fine settimana, confermato lo sciopero di martedì 10 marzo

La Guida - Prove di dialogo fra Nuxe e dipendenti
Boves - Sciopero azienda Nuxe 2020

 

Boves – Primo incontro fra le parti nella vicenda che coinvolge il laboratoire Nuxe di Boves e i dipendenti che temono di perdere il posto di lavoro in seguito alla decisione del colosso francese di trasferire la sede amministrativa a Milano. A causa dell’emergenza Covid-19 il confronto è stato telefonico e si è svolto durante la prima delle quindici giornate di agitazione proclamate dai 24 dipendenti (12 amministrativi e 12 addetti al magazzino). “Insieme con l’azienda – commentano gli Rsa Mattia Pesce, Ivana Giordanengo e Simona Gorla – abbiamo cercato di trovare qualche soluzione praticabile. È giunta da Nuxe una nuova offerta destinata a coloro che volessero trasferirsi a Milano. Proposta che è stata rifiutata in quanto ritenuta non adeguata ai costi (economici e sociali) che uno spostamento comporterebbe per le nostre famiglie. A questo punto il vertice aziendale ha dichiarato di voler continuare la trattativa personalizzata con ciascuno dei lavoratori coinvolti. Per coloro che non accetteranno il trasferimento in Lombardia, è stato preventivato un incentivo all’esodo pari a 8 mensilità. Agli addetti al magazzino è stato garantito invece il mantenimento della struttura per 24 mesi (considerando che comunque il gruppo francese specilizzato in cosmetici naturali ha un contratto di locazione del capannone fino a dicembre 2021). Al termine del confronto abbiamo confermato l’astensione dal lavoro per la giornata di martedì 10 marzo ritirando però gli scioperi nei giorni successivi fino al nuovo incontro fra le parti previsto nel fine settimana”.
L’incontro di oggi è stato il primo passaggio ufficiale dopo la comunicazione ricevuta dai dipendenti lo scorso 3 febbraio. Nella lettera, l’azienda comunicava ai lavoratori la scelta di trasferire la sede amministrativa nel capoluogo lombardo per avvicinarsi a tutti quei marchi che operano nel settore della moda. Un fulmine a ciel sereno per l’affiatato gruppo di dipendenti che ha reagito in maniera compatta esercitando il diritto allo sciopero e rivendicando i risultati ottenuti nel corso degli anni. In particolare Giordanengo, Gorla e Pesce hanno rimarcato la crescita esponenziale del gruppo sul territorio nazionale dal momento in cui, anno 2007, grazie all’operato del bovesano Ugo Pellegrino (giunto alla pensione nel 2018 con contestuale cessione delle quote), Nuxe decise di aprire la sua attività sul territorio bovesano.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente