La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I contagi in Piemonte sono 320

Cirio: "Misure più restrittive commisurate alla necessità di sicurezza per le nostre famiglie, per i nostri figli e per i nostri anziani"

La Guida - I contagi in Piemonte sono 320

Il bollettino dei contagi alle 13 dell’8 marzo 2020 indica in 320 le persone risultate positive al test in Piemonte. In ospedale ne sono ricoverate 214: 38 in terapia intensiva e 176 in altri reparti. Isolamento domiciliare fiduciario per 63 persone, cinque le persone decedute. I tamponi fin qui eseguiti complessivamente in Piemonte sono stati 1511, di cui 1009 sono risultati negativi. Continua la raccolta dei dati epidemiologici ed un aggiornamento dettagliato a livello provinciale è previsto in serata.

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, dopo aver annunciato in mattinata la sua positività al test per il coronavirus, commenta le stringenti misure previste dal DPCM dell’8 marzo: “Con le misure più restrittive per le province piemontesi di Asti, Alessandria, Vercelli, Novara e VCO abbiamo la possibilità di provare tutti gli strumenti per prevenire un’ulteriore diffusione del contagio. Rispetto a quello che è successo in Lombardia, che è in ginocchio, abbiamo una settimana di anticipo. Ecco perché abbiamo chiesto un irrigidimento delle misure: sappiamo che è un disagio per tutti, ma è commisurato alla necessità di sicurezza per le nostre famiglie, per i nostri figli e soprattutto per i nostri anziani”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente