La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 25 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nuovo capo di gabinetto della Questura di Cuneo

È Felice Mercogliano, 53 anni originario di San Paolo Belsito (Napoli), che ha ricoperto diversi ruoli nella Polizia della Granda

Cuneo – Martedì 9 gennaio ha preso servizio il nuovo capo di gabinetto della questura di Cuneo: si tratta di Felice Mercogliano, 53 anni originario di San Paolo Belsito (Napoli), che fa parte dell’amministrazione della Polizia di Stato dal 1989. Mercogliano torna nella Granda dove era stato dirigente del settore polizia di frontiera a Limone Piemonte dal 1996 al 2000 e poi per dieci anni dirigente della divisione Polizia Anticrimine, dell’immigrazione, dell’Upgsp (Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico), dell’Utlp (Ufficio Tecnico Logistico Patrimoniale) e di vice vapo di gabinetto presso la questura di Cuneo. Trasferito a Ferrara nel 2010, ha assunto l’incarico di dirigente Digos (Divisione Investigativa Generali Operazioni Speciali) e ha svolto anche la dirigenza, in via di supplenza, della divisione Polizia Anticrimine. Nel 2014 il trasferimento a Verbania dove ha ricoperto il ruolo di capo gabinetto della questura e di dirigente della Digos.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.