La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 24 giugno 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da Cuneo a Capo Nord alla media di 40 km. all’ora con l’Ape Piaggio 50

È iniziato il viaggio del ristoratore cuneese Davide Rabbia: 8.900 chilometri da percorrere tra andata e ritorno. “Da sempre ho la passione per i mezzi lenti e il viaggiare slow”

La Guida - Da Cuneo a Capo Nord alla media di 40 km. all’ora con l’Ape Piaggio 50

Cuneo – È iniziato lunedì 10 giugno il viaggio che porterà a Capo Nord con l’Ape Piaggio 50, Davide Rabbia, 55 anni, ristoratore di Cuneo. In serata è previsto l’incontro a Trento con il suo compagno di viaggio, Angiolo, che con lui ha già condiviso un viaggio in Bosnia, sempre “in sella” all’Ape Piaggio. “Il giorno dopo – racconta Davide Rabbia – valicheremo il Brennero, e quindi il viaggio proseguirà attraversando Austria e Germania, per poi prendere il tragheto da Rostock alla Svezia e da qui dritti fino a Caponord”. Il rientro prevede una tappa a Rovaniemi, quindi Helsinki, l’Estonia e le repubbliche baltiche, la Polonia e quindi Austria, Slovenia e il rientro a Cuneo.

In tutto 8.900 chilometri, alla media stimata dei 40 km. all’ora, per 10 ore al giorno in “sella” all’Ape.

“Da sempre – racconta – ha la passione per i mezzi “lenti” (Vespa, Ciao, Ape 50) e per il viaggiare Slow. Due anni fa, tramite internet, ho conosciuto una persona che ha fatto anche lui della sua Ape 50 una sorta di “camper”, rendendolo nella sua semplicità un mezzo realmente fruibile e pratico. La primavera scorsa siamo partiti io da Cuneo e lui da Montemurlo (Prato), con destinazione Bosnia. Il viaggio è andato molto bene: ho percorso 2.200 chilometri in completa autonomia, appoggiandoci dove disponibili nelle aree di sosta camper”.

Adesso questa nuova esperienza, con tanto di logo della neonata associazione WeCuneo di Confcommercio sul mezzo e di saluto del sindaco e degli assessori Olivero e Serale alla partenza da Cuneo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.