La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 giugno 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Performance teatrale sul mito di Narciso

Venerdì 17 al Don Bosco va in scena “Echi e Narcisi”, spettacolo conclusivo della palestra di teatro per ragazzi di Elisa Dani

Cuneo – Venerdì 17 maggio, alle 21 al teatro Don Bosco, va in s cena, per la rassegna di teatro giovanile Ad Astra, “Echi e narcisi”, performance teatrale sul mito di Narciso realizzata nell’ambito della palestra di teatro e di scrittura creativa animata condotta a Boves da Elisa Dani, tra ottobre 2018 e aprile 2019. 

Sul palco nove ragazzi tra i 13 e i 18 anni: Tommaso Barolo, Rossana Dani, Pamela Dutto, Elena Gugnino, Alessia Lucchino, Lucia Lussignoli, Marianna Martinengo, Giada Peirano e Cinzia Pellegrino; luci e tecnica di Titti Ferrero. 

Il lavoro è cominciato dalle domande: che cosa te ne fai di uno specchio? e di cosa ti nutri? interrogativi che nascono dall’analisi dei due personaggi principali del mito, Eco e Narciso. Entrambi, a partire dalla loro storia, aprono abissi in parte insondabili, su noi stessi, sui nostri bisogni di metterci in relazione agli altri, ad un’alterità, anche alla dimensione comunitaria del vivere. 

E poi, come se da domande nascesse domanda, i giovani si sono chiesti: chi sono io e/o per chi sono io? quesito che determina il destino dei due personaggi mitologici. Ma quale destino? Come leggere la storia di Eco che perde per amore il proprio corpo, e si consuma e quella di Narciso che nel momento in cui si specchia muore? Quale parte di sé muore? I miti ci raccontano, cioè raccontano noi stessi, ci interrogano circa la nostra umanità. 

Dall’analisi del mito, a quella letteraria e filosofica, passando per la scrittura creativa dei partecipanti, il lavoro finale del percorso teatrale vorrebbe aprire interrogativi circa quest’altra domanda: ma tu.. quali fiori lascerai sui bordi dei laghi?

Biglietti (5 euro) presso il Don Bosco la sera della rappresentazione a partire dalle 20. Prossimo appuntamento della rassegna il 24 maggio con “A piè pagina”, proposto dai Kerkadelak.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.