La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 24 aprile 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Marta Bassino al 21° posto nella prima manche della Combinata ai Mondiali

La giovane borgarina è 21ª nella discesa valida come prima manche della Combinata. La seconda manche, lo slalom, si disputa alle 16.15

La Guida - Marta Bassino al 21° posto nella prima manche della Combinata ai Mondiali

Are – Marta Bassino è al 21° posto nella discesa libera valida come prima manche della Combinata dei Mondiali di sci alpino in corso di svolgimento ad Are. La seconda manche, lo slalom, si disputa alle 16.15. Al comando, dopo la discesa (disputata sotto una nevicata costante), c’è l’austriaca Ramona Siebenhofer davanti alla slovena Ilka Stuhec, campionessa del mondo 2017 in discesa e vincitrice della Coppa del mondo di Combinata nel 2018, e alla norvegese Ragnhild Mowinckel. Federica Brignone è al 6° posto.

“La Combinata è una gara particolarmente lunga – ha spiegato Marta Bassino alla vigilia della sua prima gara in questo mondiale – perché lo slalom è a metà pomeriggio: cercherò di tirare fuori tutto ciò che ho dentro”.

L’obiettivo principale del Mondiale per la giovane borgarina è il Gigante, in programma giovedì prossimo e sua specialità preferita (4 volte sul podio al terzo posto in Coppa del Mondo), ma proprio in Combinata ha ottenuto il suo miglior risultato in Coppa del mondo, conquistando il secondo posto a Lenzerheide nel gennaio 2018.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

O