La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 17 febbraio 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Chiapello ritorna sul cartello sbagliato della A33: “Sostituitelo!”

La consigliera dei moderati Maria Carla Chiapello è intervenuta in aula per sollecitare l'intervento di sostituzione di un cartello fuorviante dopo il casello di Castelletto Stura

La Guida - Chiapello ritorna sul cartello sbagliato della A33: “Sostituitelo!”

Cuneo – Durante uno spazio d’interrogazione del Consiglio Regionale la consigliera dei moderati Maria Carla Chiapello è intervenuta in aula per sollecitare l’intervento di sostituzione di un cartello stradale, poiché questo dà un’indicazione fuorviante all’uscita della A33 dopo il casello di Castelletto Stura, causando problemi alla visibilità stradale della città di Cuneo. Non è la prima volta che Chiapello interpella l’Assessorato ai Trasporti sulla questione. Nel gennaio 2018 aveva già fatto presente il problema portando l’istanza in sede consigliare, ma questa non è ancora stata presa in considerazione. “E’ evidente che, per cambiare un cartello autostradale sbagliato, alla società concessionaria Asti-Cuneo Spa un anno non è bastato… che ci vuole a sostituirlo?” ha commentato la consigliera.

Maria Carla Chiapello

Maria Carla Chiapello

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.