La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 24 aprile 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Saluzzo, è mancato don Romano Allemano

Classe 1931, è mancato all’ospedale di Saluzzo. I funerali domani alle 15 a Scarnafigi nella parrocchiale

don Allemano e Magda Olivero

Saluzzo – È mancato ieri, nell’Ospedale civile, il canonico Romano Allemano. Era nato a Scarnafigi il 28 ottobre 1931, dove da anni era ospite della locale Casa di Riposo. L’amico Riccardo Botta di Scarnafigi, che gli è stato vicino con tanti gesti di attenzione negli ultimi anni: “Don Romano era un uomo colto che amava fare, sovente e volentieri, ripetute citazioni letterarie e aveva una forte personalità”. Don Allemano aveva insegnato Lettere per tanti anni ai futuri ragionieri di Saluzzo e aveva anche guidato l’Associazione degli Amici di Magda Olivero, nota cantante lirica nata Saluzzo. Monsignor Giuseppe Guerrini, Vescovo emerito di Saluzzo: “Don Allemano aveva una grande sensibilità per il bello, per l’arte, per la musica e per il canto. La Diocesi gli deve grande riconoscenza per l’enorme lavoro svolto di catalogazione e valorizzazione dei beni culturali (confluito nel bellissimo volume sull’arte diocesana saluzzese). Io l’ho conosciuto non tanto come insegnante (mi hanno sempre raccontato che a scuola era molto esigente con gli studenti), ma negli ultimi anni più da vicino toccando con mano la sua fragilità umana”. I funerali del canonico Allemano saranno celebrati domani 31 gennaio alle ore 15 nella chiesa parrocchiale di Scarnafigi.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

O