La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 17 giugno 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un concorso fotografico per ricordare Luca Borgoni

Iniziativa lanciata dai familiari, al centro le vette e i panorami in quota, come amava il giovane

Cuneo – Viene lanciato in questi giorni il concorso fotografico su Instagram dedicato a Luca Borgoni, per la sua passione per la montagna e per la fotografia in alta quota. Alla prima edizione, il concorso si intitola “#portamilassù2019” (come il libro scritto dalla madre, Cristina Giordana, e pubblicato a fine ottobre) e vuole ricordare il giovane atleta, deceduto a 22 anni nel luglio 2017 durante una gara sul Cervino. Al centro del “contest” ci sono immagini del Piemonte e della Granda, con il paesaggio montano e le sue peculiarità sportive in alta quota, dallo scialpinismo al trekking, con l’hashtag #portamilassù2019 e l’indicazione sulla località in cui sono state scattate; eventualmente, le foto potranno essere anche da citazioni tratte dal libro “Portami lassù. Una storia vera, di luce, amore e montagne”. La partecipazione è gratuita, il concorso si conclude il 6 aprile, giorno del compleanno di Luca. La premiazione sarà a maggio a Cuneo: le 30 con più “like” riceveranno il fotolibro del concorso, tra quelle cinque verranno scelte da una giuria e premiate con un pernottamento a Cervinia, materiale tecnico e copie del libro “Portami lassù”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.