La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 17 giugno 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Anche il Pisa non passa al Paschiero

Pareggio senza reti tra i biancorossi e i toscani nell'ultima partita del 2018. Palo di Bobb nel finale. Scazzola: “Risultato giusto, abbiamo giocato alla pari con una squadra costruita per vincere il campionato”

La Guida - Anche il Pisa non passa al Paschiero

Cuneo – Nell’ultima partita del 2018, giocata domenica 30 dicembre, il Cuneo ha fermato sul pareggio il Pisa e si è confermata un osso duro per le grandi del campionato. Contro le prime sette squadre in classifica, i biancorossi hanno infatti incassato una sola sconfitta (proprio contro il Pisa nella gara di andata) e hanno vinto due volte (contro Pro Vercellil e Carrarese) e pareggiato nelle altre occasioni. Un ruolino di marcia di tutto rispetto, confermato ampiamente anche nella prima giornata di ritorno contro il Pisa in una partita disputata su un terreno di gioco in condizione pessime.

La formazione di Scazzola ha giocato meglio degli avversari nel primo tempo, ma non è riuscita a essere anche concreta, come spesso le accade. Anche se nel computo finale pesa eccome il gol annullato a Cristini nel finale di tempo per un fuorigioco che ha lasciato più di un dubbio.  

Nella ripresa sono stati i toscani a prendere in mano la partita e a costruire alcune buone occasioni – la più nitida con Moscardelli liberato davanti al portiere da una leggerezza difensiva – ma non sono riusciti a superare l’attento Marcone. 

Nel finale, con il Pisa rimasto in dieci uomini per l’espulsione per doppia ammonizione di Brignani, è stato però il Cuneo a sfiorare il colpaccio con una punizione di Bobb che ha colpito il palo a Gori battuto. 

“Il risultato penso sia giusto – ha commentato Scazzola a fine partita – Abbiamo giocato alla pari contro una squadra costruita per vincere il campionato: i ragazzi sono stati bravi. Rispetto a come siamo partiti a inizio stagione possiamo solo essere contenti: in questa prima parte di campionato ce la siamo giocata alla pari con tutti e in tante partite siamo stati superiori agli avversari. La sosta arriva al momento giusto e ci permetterà di recuperare i tanti infortunati”.

Dopo la pausa, il campionato tornerà il 19 gennaio con il Cuneo impegnato in casa del Gozzano.

CUNEO-PISA 0-0

CUNEO (3-5-2) Marcone; Tafa, Cristini (dal 36’ s.t. Celia), Santacroce; Castellana, Bobb, Suljic (dal 26’ s.t. Arras), Paolini, Marin; Gissi 6,5 (dal 26’ s.t. Romanò), Defendi (dal 16’ s.t. Jallow). (Gozzi, Said, Alvaro, Reymond, Kanis, Borello, Offidani, De Stefano). All. Scazzola.

PISA (3-5-2) Gori; Brignani, Buschiazzo, Masi; Birindelli (dal 33’ s.t. Zammarini); Marin (dal 12’ s.t. Di Quinzio), Gucher, De Vitis, Lisi; Moscardelli, Masucci (dal 12’ s.t. Cernigoi). (D’Egidio, Cardelli, Cuppone, Maffei). All. D’Angelo.

ARBITRO Rutella di Enna.

NOTE spettatori 800 circa.Espulso Brignani al 43’ s.t.; ammoniti Moscardelli, Gucher e Gissi. Angoli 2-8.

 

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.