La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 20 marzo 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nomine Pd Piemonte: Biondelli presidente, Furia segretario

È in corso l'assemblea regionale del partito con i 400 delegati che hanno scelto l'ex sottosegretario di Gentiloni come presidente

La Guida - Nomine Pd Piemonte: Biondelli presidente, Furia segretario

Torino – Franca Biondelli è la presidente del Partito Democratico del Piemonte. L’ha eletta questa mattina, sabato 29 dicembre, l’assemblea regionale dei 400 del Pd riunita allo Sporting Dora di corso Umbria a Torino. In quota Marino, la Biondelli è stata scelta come come candidato unitario e votato all’unanimità dalle tre mozioni dopo trattative che sono andate avanti tutta la notte. L’assemblea, salvo imprevisti dell’ultimo minuto, nominerà Paolo Furia segretario e Monica Canalis vicesegretaria. Sarebbe questo l’accordo raggiunto dalle tra “anime” del Pd sui nuovi vertici regionali del partito. Negli ultimi giorni i tre gruppi non erano riusciti a trovare un’intesa: MauroMarino, il più votato nelle primarie, era stato superato nei voti potenziali da un accordo dal secondo più votato Paolo Furia della sinistra, con la terza posizionata la popolare Monica Canalis.
Franca Biondelli, di Borgomanero, 62 anni, è stata sottosegretario al Lavoro durante il governo Gentiloni e da sempre è impeganta nel terzo settore. Paolo Furia, 32 anni, ricercatore precario, già segretario del Pd di Biella dov’è stato pure consigliere comunale,  sarà segretario regionale, a fianco di Monica Canalis.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

Redazione | Accessibilità | Privacy Policy

Amministrazione trasparente

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.