La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 16 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un cuneese sul palco del teatro “La Scala”

Questa sera (venerdì 7 dicembre) Luigi Parola sarà a Milano per la prima dell'opera lirica di Verdi "Attila"

Milano – Ci sarà anche il giovane cuneese Luigi Parola questa sera (venerdì 7 dicembre) sul palco del Teatro “La Scala” di Milano dove sarà messa in scena l’opera lirica in tre atti di Giuseppe Verdi “Attila” che aprirà la stagione 2018/2019. A dirigere l’orchestra sarà il maestro Riccardo Chailly, mentre l’allestimento e la regia dello spettacolo, che sarà trasmesso in diretta su Rai 1 e RaiPlay, sono affidati a Davide Livermor.
Sul palco, oltre al ballerino e mimo cuneese, ci sarà un cast internazionale: Ildar Abdrazakov nei panni di Attila, Saioa Hernández è Odabella, Fabio Sartori è Foresto e George Petean Ezio. A dirigere il coro del teatro scaligero e quello delle Voci Bianche dell’Accademia Teatro alla Scala sarà il maestro Bruno Casoni.

“Ansia non ne ho. Ormai facendo questo lavoro da più di 10 anni la tensione diventa pura e semplice emozione – spiega Luigi -. Naturalmente sono contentissimo di poter essere sul palcoscenico del teatro alla Scala, alla prima di stagione. È elettrizzante. Con il regista abbiamo lavorato duramente su ogni piccolo particolare dello spettacolo. Lui non si limita a leggere il libretto e a darne una interpretazione ma scava in fondo alla musica, legge tra le note dello spartito e riesce a estrarre emozioni e colori per ogni singola piccola nota. È stato un vero piacere poter lavorare con lui, ho appreso tantissimo”.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.