La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 16 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Domiciliari per l’uomo che causò la morte del 17enne di Sanfront

In stato di ebbrezza alcolica e con la patente scaduta, aveva invaso la corsia opposta schiantandosi contro l'auto su cui viaggiava Fabio Perlo

La Guida - Domiciliari per l’uomo che causò la morte del 17enne di Sanfront

Cuneo – Nei giorni scorsi i carabinieri della stazione di Barge hanno sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione lo straniero residente a Paesana che nella notte tra il 15 e 16 ottobre scorso ha causato l’incidente stradale lungo la strada provinciale 26 che collega Paesana a Sanfront in cui ha perso la vita il 17enne Fabio Perlo. L’auto su cui viaggiava il ragazzo insieme al cugino e ad un amico si è scontrata con la Golf condotta dallo straniero proveniente dalla direzione opposta. L’uomo, poi risultato in stato di ebbrezza alcolica e in possesso di patente di guida scaduta, ha invaso con l’auto la corsia opposta impattando contro l’auto su cui viaggiavano i giovani. Ricostruita la dinamica dell’ incidente, l’uomo è stato ritenuto responsabile di omicidio e lesioni stradali ( l’amico di Fabio Perlo è rimasto gravemente ferito nello scontro). Pertanto la Procura di Cuneo ha richiesto ed ottenuto dal Gip il provvedimento restrittivo. Lo straniero dovrà rispondere anche dell’accusa di ricettazione e detenzione di prodotti con segni falsi, poiché, all’atto dei rilievi del sinistro, all’interno della sua autovettura sono stati trovati 7 borsoni contenenti capi di abbigliamento di vari marchi, palesemente contraffatti.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.