La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 16 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da in escandescenza poi provoca un incidente

Un 20enne ha inveito contro una addetta allo sportello dell'ospedale e poco dopo è stato coinvolto in un sinistro sul viale degli Angeli

Cuneo – In questi giorni K. P. F., 20 anni, ha attirato più volte l’attenzione delle forze dell’ordine in quanto è stato segnalato alle autorità in ben due occasioni in cui, senza apparente motivo, ha dato in escandescenza, ed è stato inoltre coinvolto in un incidente stradale sul viale degli Angeli.
Per due volte il giovane in questi giorni ha avuto un comportamento antisociale e violento: ieri, 5 novembre, si sarebbe recato all’ospedale di Cuneo e, non contento delle informazioni ricevute, avrebbe inveito contro l’addetta allo sportello per poi darsi alla fuga. Dalla descrizione la polizia locale ha potuto intuire che si trattava del medesimo soggetto per cui qualche giorno prima si era richiesto l’intervento dei carabinieri. Mentre erano intenti a rintracciare l’uomo, la presenza dei poliziotti è stata richiesta sul viale degli Angeli dove si era verificato un sinistro in cui era coinvolto proprio colui che stavano cercando. Il giovane continuava ad avere un comportamento non collaborativo che ha richiesto l’intervento di una seconda pattuglia. Sotto richiesta di K. P. F. è stata allertata anche un’ambulanza; giunti i soccorsi sul posto però il ragazzo si è allontanato dal luogo del sinistro lasciando incustodita l’auto. A carico del giovane sono al vaglio provvedimenti sia per quanto emerso dalla dinamica del sinistro sia per l’atteggiamento tenuto nei due episodi che l’hanno visto protagonista.

 

 

 

 

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.