La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 16 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Straconi supera quota 18.000 e modifica il percorso

Proseguono a pieno ritmo le iscrizioni alla manifestazione in programma domenica 11 novembre. Lieve modifica al percorso per i lavori del teleriscaldamento: si passa in corso Marconi e via della Pieve per poi risalire in corso Giovanni XXIII

La Guida - La Straconi supera quota 18.000 e modifica il percorso

Cuneo – Con grande velocità Stracôni 2018 ha raggiunto, e superato nei giorni scorsi la quota di 18.000 pettorali consegnati alle società sportive e scuole che, da giorni, sono impegnate nella raccolta delle iscrizioni. Il comitato organizzatore ricorda che vi sono ancora società e scuole che hanno disponibilità di pettorali per soddisfare le iscrizioni alla camminata e altre, invece, che hanno pressoché terminato la propria dotazione: il numero massimo di pettorali a disposizione è di 20.000 e c’è ancora la possibilità di effettuare le iscrizioni per i liberi presso i seguenti punti: asd Il Podio (corso Dante, 25 a Cuneo, 0171-631954), Botta & B in corso Nizza, 7 a Cuneo e in piazza C. Battisti, 3 a Mondovì. Alla Stracôni è possibile partecipare anche accompagnati dagli “amici a quattro zampe” e partecipare così alla “Stracôni Monge dog”. Il costo delle iscrizioni è di 8 euro (accompagnatore 5,00 euro e cane 3 euro) ed i punti di iscrizione sono presso: asd Il Podio, in corso Dante, 25 a Cuneo oppure presso tutti i punti vendita di Cuneo, Saluzzo, Borgo San Dalmazzo e Villanova Mondovì.

Modifica al percorso. In seguito all’avvio dei lavori per la posa dei tubi per la distribuzione del teleriscaldamento, il percorso della Stracôni 2018 sarà oggetto di modifica:  non verrà percorso Rondò Garibaldi e la parte più a monte di Lungo Gesso Papa Giovanni XXIII ma all’uscita di corso Solaro la Stracôni percorrerà corso Guglielmo Marconi (la “discesa delle Giuseppine”) e in seguito salirà in via della Pieve per poi riprendere il percorso iniziale in lungo Gesso Papa Giovanni XXIII° (a valle di Contrada Mondovì) e in seguito via Bono, via Roma con traguardo, sempre, in piazza Galimberti.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.