La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ignace Michiels all’organo al Sacro Cuore

Il musicista belga siederà alla consolle del Carlo Vegezzi-Bossi sabato 13 ottobre

Cuneo Sarà Ignace Michiels, organista titolare presso la Cattedrale di San Salvatore di Bruges (Belgio), il protagonista del terzo e ultimo appuntamento della rassegna “Concerti organistici”: lo spettacolo, ad ingresso libero, si terrà sabato 13 ottobre, alle 21 nella chiesa del Sacro Cuore. Acclamato virtuoso dello strumento e già ospite della rassegna nel 2014, Michiels si esibirà al Carlo Vegezzi-Bossi in una performance dalle sonorità brillanti e coinvolgenti. 

Ignace Michiels ha studiato organo, pianoforte e clavicembalo presso l’Accademia di Bruges, sua città natale. Ha migliorato il suo talento con Robert Anderson presso la Southern Methodist University di Dallas, alla Royal Academy of Brussels con Herman Verschraegen e con Odile Pierre al Conservatorio nazionale di Parigi dove ha ottenuto il Prix d’Eccellenza. Ha conseguito il diploma superiore di musica per organo presso la Royal Academy of Ghent. 

Il suo repertorio comprende le opere complete per organo di Bach, Franck, Mendelssohn, Dupré e Messiaen, le sinfonie di Widor e Vierne, le sonate d’organo di Guilmant e Rheinberger.

Professore di organo, ha diretto il coro dell’oratorio “Cantores” per 15 anni e nel 2001 ha fondato il “Reger-Chor-International” insieme al suo collega tedesco Gabriel Dessauer. Vanta concerti come solista che con orchestre e cori in molti Paesi del mondo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.