La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 11 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Stracôni 2018, iscrizioni da giovedì 4 ottobre

La nuova edizione vede l'ingresso di due nuove mascotte, Mina con il fratello Cam

La Guida - Stracôni 2018, iscrizioni da giovedì 4 ottobre

Cuneo – Il 4 ottobre apriranno le iscrizioni per la 36° edizione della camminata più famosa della città, che avrà luogo domenica 11 novembre. La quota d’iscrizione è sempre di 5 euro e le iscrizioni chiuderanno l’8 novembre o al raggiungimento dei 20.000 partecipanti. L’attuale edizione vede anche l’esordio di due nuove mascotte, Mina e il fratello Cam. Le iscrizioni sono possibili presso tutte le associazioni sportive e scuole che accedono alla speciale classifica per l’assegnazione dei contributi. Le iscrizioni singole possono essere effettuate nei seguenti punti: A.s.d. il Podio, corso Dante 25, Cuneo, (tel. 0171 631954); Botta&B, corso Nizza 7, Cuneo (tel. 0171 690310); Botta&B, piazza C. Battisti 3, Mondovì (tel. 0174 42130). È possibile partecipare anche accompagnati dai propri cani e partecipare così alla ‘Stracôni Monge dog’. Il costo delle iscrizioni è pari ad 8€ (accompagnatore 5,00€ e cane 3,00€) ed i punti di iscrizione sono presso l’A.s.d. Il Podio e il Dog Service presso i punti vendita di Cuneo, Saluzzo, Borgo San Dalmazzo e Villanova Mondovì.
Ogni iscritto avrà in omaggio la Stracôni Card che riserverà sconti commerciali per tutto l’anno e all’arrivo riceverà un magnete raffigurante la Torre Civica e una confezione di Fruttuosi alla pera.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.