La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Divieti di sosta e di transito intorno alla stadio Paschiero

Entrano in vigore da domani, domenica 23 settembre, in occasione delle partite casalinghe del Cuneo

La Guida - Divieti di sosta e di transito intorno alla stadio Paschiero

Cuneo – A partire da domani, domenica 23 settembre, in occasione delle partite casalinghe del Cuneo, entrano in vigore le limitazioni alla sosta e al transito dei veicoli nei dintorni dello stadio Fratelli Paschiero, disposte dal comando della Polizia municipale. Divieto di sosta lungo il perimetro interno ed esterno allo stadio: corso Galileo Ferraris, via Giacomo Matteotti, via Ascanio  Sobrero, corso Monviso – nei tratti adiacenti lo stadio – e parcheggio ex dogana (perché riservato ai veicoli della tifoseria ospiti dalle ore 11 alle 17).
La chiusura al transito veicolare sarà vigente nel perimetro compreso tra le seguenti strade: via Schiaparelli (da corso Monviso a via Bassignano) –
via Bassignano (da via Schiaparelli a corso Ferraris) – via Gobetti carreggiata e controviale  (da corso Ferraris a via San Giovanni Bosco) – via San Giovanni Bosco (da via Gobetti a Corso Monviso) – ad esclusione del tratto di via Maria Ausiliatrice compreso tra via San Domenico Savio e via San Giovanni Bosco dove sarà consentito il transito veicolare; corso Monviso  – carreggiate e controviali sterrati  –  nel tratto compreso tra  via Schiaparelli e  via San Giovanni Bosco.
La riapertura di Corso Monviso, direzione monte-valle sarà operativo dopo un quarto d’ora dell’inizio della partita e sarà richiuso, se in loco ci sarà l’autobus degli ospiti, un quarto d’ora prima della fine della partita e comunque fino alla partenza dell’autobus degli ospiti.
Le limitazioni alla sosta e al transito entrano in vigore a partire da due ore prima dell’inizio di ogni competizione, sino a due ore dopo il termine delle stesse.

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.