La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Petanque, l’Italia si ferma a un punto dalle semifinali mondiali

Per Rizzi medaglia di bronzo al tiro di precisione

La Guida - Petanque, l’Italia si ferma a un punto dalle semifinali mondiali

Canada – Con il risultato di 12-13 la nazionale italiana di petanque non entra nelle semifinali. La partita giocata sabato sera sui campi canadesi di Desbiens contro il Marocco è stata in bilico fino alla fine, anzi per alcuni momenti lo score positivo di 12-8 per la nostra nazionale ha fatto ben sperare, tanto che sui social appariva già il nome dell’Italia alle semifinali.

Tabellone_petanque mondiali

 

Invece per Dutto e compagni il sogno di una possibile finale in cui giocarsi il tutto per tutto con una delle favorite si è infranto contro lo scoglio africano. Il tabellone infatti era veramente favorevole per i nostri giocatori perché aveva messo sul lato basso tutte le possibili rivali – Madagascar fermato dalla Germania agli ottavi, la Thailandia fermata dalla Francia ai quarti – facendo ben sperare.

È stata la Francia a riportare tutti e due i titoli mondiali, il primo contro il Marocco in finale e il secondo nella specialità del Tiro di precisione, nella quale era favorito il ligure Diego Rizzi. Per Rizzi la medaglia di bronzo, dopo aver superato senza passare per gli spareggi la prima fase, ha incontrato il rivale francese Dylan Rocher che lo ha battuto per 55 a 38, compresa una serie di quattro pallini per un totale di 20 punti. Poi in finale il francese ha battuto il giocatore del Madagascar.

Su facebook Alessio Cocciolo ha ringraziato i tifosi italiani: “Ringrazio a tutti i tifosi per averci supportato, peccato non aver conquistato una medaglia a squadra però sconfitti a testa alta, spero nella prossima avventura che andrà meglio. Grazie a tutti e forza Italia”.

(Foto FIB)

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.