La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alcool e droga sulle strade saluzzesi

A luglio 11 giovani automobilisti denunciati ed elevate sanzioni per oltre 50.000 euro

Saluzzo – Contrastare la guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti: è con questo obiettivo che i Carabinieri della Compagnia di Saluzzo, durante il mese di luglio, hanno intensificato i controlli sul territorio di propria competenza, incrementando il numero di pattuglie presenti nei centri urbani e lungo le strade che conducono ai luoghi della movida giovanile e turistica.
I risultati delle operazioni non si sono fatti attendere: 11 giovani automobilisti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica o sono stati segnalati in Prefettura perché ubriachi al volante. Ritirate le rispettive patenti di guida e sequestrati anche i veicoli a tre conducenti che presentavano un elevato tasso alcolemico. Inoltre, nel corso dei controlli antidroga effettuati in prossimità dei locali con apertura serale e notturna sono stati sequestrati oltre 20 grammi di sostanze stupefacenti tra hashish, marijuana e cocaina e sei ragazzi, poco più che diciottenni, sono stati segnalati alle Prefetture competenti quali consumatori di droga.
Durante i vari servizi su strada sono stati complessivamente controllati 3.600 persone e 2.700 veicoli e sono state elevate sanzioni pecuniarie per violazioni al Codice della strada per oltre 50.000 euro.
Le verifiche proseguiranno per tutta l’estate.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.