La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al “Verticale dei Ciciu” trionfano Aymonod e Ghelfi

Prima della corsa inaugurato il sentiero dedicato a Luca Borgoni

La Guida - Al “Verticale dei Ciciu” trionfano Aymonod e Ghelfi

Sabato 4 agosto si è svolta l’ottava edizione della gara podistica “Verticale dei Ciciu“, quest’anno preceduta dall’inaugurazione del Sentiero Luca Borgoni, manifestazione organizzata dalla Dragonero con il patrocinio del Comune di Villar San Costanzo. L’evento, valido per il campionato regionale di chilometro verticale, ha visto ben 100 atleti affrontare il percorso di 4950 metri con un dislivello di 1000 metri, dal centro di Villar San Costanzo (625 metri di altitudine) al monte San Bernardo (1625 metri). A trionfare è stato Henry Aymonod (Corrintime, 40’35”), campione valdostano e amico di Luca Borgoni, davanti a Mattia Scrimaglia (Sport Projet VCO, 43’04”) e Davide Preve (Roata Chiusani, 44’37”), quarto Danilo Lantermino (Valle Varaita, 44’53”), quinto Massimo Galliano (Roata Chiusani, 45’02”). Tra le donne ha primeggiato Erica Ghelfi (Vittorio Alfieri Asti) con il record del percorso di 47’09”, ottavo tempo assoluto, alle sue spalle Eufemia Magro (Dragonero, 51’34”) e Martina Chialvo (Valle Varaita, 53’11”). Nelle varie categorie successi per Gianluca Ghiano (Baudenasca, 47’04” – JM), Aymonod (PM), Scrimaglia (SM), Lantermino (SM35), Galliano (SM40), Graziano Giordanengo (Dragonero, 50’05” – SM45), Giancarlo Barra (Roata Chiusani, 55’25” – SM50), Paolo Musso (Vittorio Alfieri Asti, 51’18” – SM55), Enrico Acchiardi (Dragonero, 56’54” – SM60), Marino Portigliotti (Valsesia, 56’05” – SM65), Giovanni Bongiovanni (Dragonero, 1h15’59” – SM70), Erica Ghelfi (SF), Eufemia Magro (SF40), Sara Marino (58’23”, SF35), Cinzia Chiri (Baudenasca, 1h02’41” – SF45), Cristina Masoero (Dragonero, 1h02’50” – SF50), Giuseppina Valpreda (Brancaleone Asti, 1h17’51” – SF55), Anna Maria Garelli (Dragonero, 1h07’22” – SF60), Daniela Bruno di Clarafond (Dragonero, 2h30’04” – SF70). Per il Roata Chiusani da segnalare anche il decimo posto di Enrico Aimar, terzo SM35, e le buone prove di Silvio Gastaldi e Maurizio Solavaggione, Silvana Pecollo terza tra le SF50: la compagine cuneese si è aggiudiata la speciale classifica a squadre a punteggio in ambito maschile.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.