La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 15 agosto 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un sentiero alla memoria di Luca Borgoni

Viene inaugurato sabato 4 agosto a Villar San Costanzo, dedicato all'alpinista cuneese morto un anno fa sul Cervino

La Guida - Un sentiero alla memoria di Luca Borgoni

Villa San Costanzo – Alla memoria di Luca Borgoni, l’alpinista cuneese di 22 anni deceduto l’8 luglio 2017 sul Cervino, sabato 4 agosto, alle 16.30, verrà dedicato un sentiero sulle alture dei “Ciciu” di Villar San Costanzo. Un’idea nata dalla squadra podistica “Dragonero” che ha provveduto ai lavori di preparazione e alla segnaletica: un percorso di circa 3 chilometri con 800 metri di dislivello, omologato per le gare di km verticale.
“Quel percorso – dice la mamma Cristina Giordana – rappresenta perfettamente la vita di Luca. È breve, come breve è stata la sua vita, ha pochi bivi, ma molto ben segnalati, esattamente come le scelte di vita compiute da mio figlio. È protetto dal bosco, e il bosco rappresenta la famiglia, per lui un riferimento molto importante. È un sentiero omologato, dove verranno fatte delle gare e per lui la componente agonistica è sempre stata molto forte”.
Sono in corso tutte le procedure affinché questo sentiero venga inserito sulle cartine geografiche del territorio.
“Grazie per queste iniziative che mantengono vivo il ricordo di Luca – conclude mamma Cristina -, un’esistenza breve che si prolunga”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.