La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 15 agosto 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il permesso per il primo giorno di scuola dei figli

“Baby Week” è il permesso concesso dall’Acda ai dipendenti

La Guida - Il permesso per il primo giorno di scuola dei figli

Cuneo – Dare la possibilità ai genitori di essere presenti al primo giorno di scuola del proprio figlio all’asilo nido e alla scuola materna. Nasce un permesso per i dipendenti che prende il nome “Baby Week”. È quanto prevede l’accordo che l’Acda (Azienda Cuneese Dell’Acqua) ha siglato con le organizzazioni sindacali per quanto riguarda il tema del Welfare familiare per individuare dei percorsi adatti e sostenibili per i dipendenti di conciliare la famiglia e il lavoro.
Per la precisione si tratta di una particolare forma di congedo. Il “Baby Week” consentirà a tutti i genitori che vorranno di usufruire di un permesso retribuito per supportare i propri figli durante il primo giorno di scuola. In altre parole di accompagnare i propri figli nel momento dell’inserimento nell’asilo nido e la scuola materna. Il permesso sarà usufruibile da questo anno scolastico.
“Uno strumento molto importante – riporta il comunicato dell’Acda -, oltre che utile, quello che verrà messo a disposizione del personale di Acda a partire da settembre 2018, che dimostra chiaramente l’impegno concreto dell’Azienda nello sviluppo di modelli virtuosi in grado di valorizzare al meglio il capitale umano. Il “Baby week”, e il conseguente bilanciamento tra vita lavorativa e vita privata, vanno decisamente in questa direzione. In aggiunta a tale strumento, inoltre, l’Azienda ha definito anche specifici permessi retribuiti per casi di malattia dei bambini che vanno ad aggiungersi a quelli parentali previsti per legge. Questa attenzione verso i dipendenti costituisce per l’Azienda un importante punto di forza, fondamentale per affrontare le sfide future sul tema del Welfare familiare”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.