La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 18 agosto 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un nuovo bivacco nel ricordo di Enrico Olivero

Allestito al Colle Longet, nei pressi dei conosciuti Laghi Blu, sarà inaugurato il 18 agosto

La Guida - Un nuovo bivacco nel ricordo di Enrico Olivero

Pontechianale –  È nato il “Bivacco Enrico Olivero”, in località Colle Longet (nei pressi dei conosciuti e bellissimi laghi Blu, sopra Chianale). La struttura ricorda l’impresario edile Enrico Olivero, grande appassionato di montagna, scomparso l’8 marzo del 2014. Nato da un’idea e da un progetto di alcuni giovani di Sampeyre, in collaborazione con i parroci don Claudio e don Luca Margaria, il bivacco è stato finanziato dalla famiglia Olivero. Nel laboratorio dei fratelli Boerio di Sampeyre è stato dapprima montato, rifinito nei particolari, poi smontato, quindi trasportato in elicottero ai Laghi Blu, e quindi è stato rimontato. Fornisce 6 posti letto, luce con il pannello solare e c’è la possibilità di eventuali chiamate al Soccorso Alpino, in caso di emergenze. Chi vuole partecipare alla giornata inaugurale del bivacco, sabato 18 agosto, potrà salire a piedi da Chianale. Per l’occasione, ci sarà anche un servizio di elicottero a pagamento che inizierà le corse verso le 8.30/9 del mattino,  da Chianale con le discese previste nel pomeriggio. Alle 11 circa verrà celebrata la Messa. Previsto il pranzo al sacco in un momento conviviale ai 2.648 metri di quota.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.