La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 10 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Granda a sostegno delle Olimpiadi Torino 2026

Una lettera spedita alla sindaca Appendino dalle forze amministrative, politiche ed economiche dalla provincia di Cuneo

La Guida - La Granda a sostegno delle Olimpiadi Torino 2026

Cuneo – Si è riunito in Camera di commercio il tavolo di lavoro istituito  a sostegno della candidatura dei giochi olimpici e paralimpici di Torino 2026. L’incontro ha prodotto una lettera spedita alla sindaca di Torino Chiara Appendino di supporto alla candidatura a firma del presidente della Camera di Commercio Ferruccio Dardanello, e della Provincia, dei parlamentari cuneesi, dei consiglieri regionali cuneesi, degli amministratori dei Comuni montani, della Fondazione Cr Cuneo, delle associazioni economiche di categoria della provincia di Cuneo, degli ordini professionali, del Movimento dei Consumatori, dell’Atl del Cuneese, dell’Atl Alba Bra Langhe e Roero, di Cuneo Neve e dei Consorzi turistici cuneese.
La lettera riporta: “Il Cuneese, con le sue splendide montagne, le stazioni sciistiche e la sua terra ricca di potenzialità, si propone di essere sinergico rispetto alla candidatura Torino 2026 offrendo una dotazione infrastrutturale impiantistica di prim’ordine, un’adeguata accoglienza turistica e una altrettanto valida offerta enogastronomica, senza dimenticare la presenza dell’aeroporto di Cuneo-Levaldigi strategico, come nel 2006, per la stessa stessa candidatura. Nella vocazione turistico-invernale delle sue vallate, la provincia di Cuneo rappresenta un punto di forza per l’intero nord-ovest”.

Continua poi ricordando il supporto avvenuto già ai giochi di Torino 2006 e alla capacità di fare sistema: “La proposta dei firmatari del presente documento vuole essere complementare al dossier di candidatura della città di Torino, per fornire un ulteriore valore nella scelta da parte del Coni della proposta torinese. Già nel 2006, durante i giochi olimpici invernali, la provincia di Cuneo ha dato il suo fattivo contributo attraverso le “opere di accompagnamento”, mettendo in campo servizi di qualità. A tale scopo, è stato istituito un tavolo di lavoro per redigere un dossier cuneese a supporto della candidatura. Convinti che i risultati di un lavoro di squadra diano lustro all’intera regione del nord-ovest, siamo pronti a fare sistema con tutti gli attori del territorio per dare valore alla candidatura Torino 2026”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.