La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Clamoroso divorzio per il Cuneo calcio: lascia Valter Vercellone

Il direttore sportivo, unico cuneese nella dirigenza, lascia la società per “divergenze di vedute e contrasti insanabili con il nuovo patron Lamanna”

La Guida - Clamoroso divorzio per il Cuneo calcio: lascia Valter Vercellone

Cuneo – Non c’è pace per il Cuneo calcio in questo tribolato inizio di stagione. Il ritiro è infatti appena iniziato, non è ancora stato effettuato nessun nuovo acquisto e si registra già un clamoroso divorzio: Valter Vercellone, direttore sportivo e storico dirigente della società biancorossa, ha infatti lasciato a sorpresa la società per “incomprensioni insanabili con il nuovo patron, Lamanna”. “Ci sono state – spiega Vercellone – divergenze e vedute diverse su come costruire la squadra che non consentivano di proseguire insieme. Mi dispiace tantissimo, ma non potevamo andare avanti così”.  Vercellone era stato confermato nel suo ruolo di direttore sportivo appena poche settimane fa e insieme ad Oscar Becchio rappresentava il collegamento con il passato della società, oltre a essere l’unico cuneese rimasto nella nuova dirigenza.

Il suo addio apre un vuoto nell’organico della società, che si ritrova senza uomo mercato, e rappresenta uno strappo che non aiuta certo a migliorare i rapporti tra la nuova dirigenza e la città e apre nuovi e grandi interrogativi sul futuro e sui progetti della società.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.