La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 22 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Paolo Castelnovo concede il bis alla Fausto Coppi

L'atleta milanese si aggiudica la XXXI edizione della Granfondo ciclistica. tra le donne trionfa Ilaria Veronese

La Guida - Paolo Castelnovo concede il bis alla Fausto Coppi

Il 34enne milanese Paolo Castelnovo del Team Mp Filtri si conferma re della “Fausto Coppi – Officine Mattio“. Il vincitore dello scorso anno si è laureato campione nella granfondo di 177 chilometri e 4125 metri di dislivello anche nella trentunesima edizione, giungendo al traguardo di piazza Galimberti con il tempo di 5h51’18”. Nel 2017 Castelnovo, docente di Scienze delle Finanze all’Università Bocconi di Milano, si impose in 5h55’00”. Ricca di ottimi piazzamenti l’avventura di Castelnovo nella corsa internazionale cuneese prima degli ultimi due successi: quarto nel 2013, quinto nel 2014, terzo nel 2015 e secondo alle spalle di Enrico Zen nel 2016. Questi i passaggi di Paolo Castelnovo nell’edizione 2018: Valmala (52 km, 1h33’29”, media 33.38 km/h), Fauniera (115 km, 4h13’51”, media 27.19 km/h), Madonna del Colletto (151 km, 5h14’45”, media 28.79 km/h), Piazza Galimberti (177 km, 5h51’05”, media 30.25 km/h). Sul podio si piazzano anche Ricardo Pichetta (Sc Vigor Cycling Team), al traguardo in 5h58’51”, e Guido Dracone (Scott Team Granfondo, 6h01’42”), quarto il britannico Ruari Grant (6h03’52”). Tra le donne, dopo i successi nel 2016 e 2017 di Erika Magnaldi, la vittoria assoluta è andata a Ilaria Veronese (Team De Rosa Santini) in 6h54’33” davanti alla compagna di squadra Chiara Costamagna (6h59’40”) e a Barbara Genga (Team Fausto Coppi Fermignano, 7h20’36”). Le prime due classificate della Granfondo 2018 nella scorsa stagione si piazzarono rispettivamente prima e terza nella Mediofondo. Nelle varie categorie successi per Roberto Bianchi (atleti disabili), Ruari Grant (Gran Bretagna, Elite maschile), Ilaria Veronese (Elite femminile), Paolo Castelnovo (M1), Chiara Costamagna (W1), Gianluca Pautrie (M2), Barbara Genga (W2), Guido Dracone (M3), Anna Maria Nunia (W3), Christophe Lainè (M4), Emanuele Motta (M5), Mauro Cimarelli (M6), Fausto Segala (M7), Adriano Selci (M8). Da segnalare l’ottimo piazzamento (secondo nella M2, 24° assoluto) del brasiliano Ulisses Abbud e il podio tutto francese nella categoria M4. Menzione speciale per Luigino Zanardo, classe 1938, il più anziano tra gli iscritti alle due corse.

La Mediofondo

Per quanto riguarda la Mediofondo di 111 km e 2510 metri di dislivello, il successo con il tempo di 3h30’13” è andato a Davide Busuito (As Ciclismo), pinerolese classe 1993, protagonista di una lunga fuga e capace di precedere il biatleta Pietro Dutto (Sc Vigor Cycling Team) di 9’08”, vincitore della volata all’arrivo con Mattia Magnaldi (Team De Rosa Santini, terzo in 3h39’21”), con il francese Nicolas Colluccini (Sc de Nice Jollyewear, quarto in 3h39’22”) e con Pietro Castellino (Le Velo Boves), quinto al traguardo con il tempo di 3h39’23”. Nella scorsa edizione si impose in 3h38’11” il torinese Aldo Ghiron. In campo femminile bel successo della cuneese Annalisa Prato (Team De Rosa Santini, 3h57’48”), reduce dalla vittoria alla Maratona dles Dolomites 2018 di 106 km., seguita da Elisa Parracone (Gs Passatore, 4h03’31”) e Monica Bonfanti (Rodman Azimut, 4h03’36”). Nella scorsa edizione Annalisa Prato giunse seconda al traguardo alle spalle della compagna di squadra Ilaria Veronese, che si impose in 4h04’39”. Nelle varie categorie successi per Marco Borrelli (disabili), Davide Busuito (Elite Maschile), Annalisa Prato (Elite femminile), Mattia Magnaldi (M1), Chiara Musso (W1), Fabrizio Pasolini (M2), Monica Bonfanti (W2), Davide Gallo (M3), Silvia Ponzo (W3), Pietro Castellino (M4), Heiko Hefner (M5), Dante Marchis (M6), Fulvio Magnaldi (M7) e Giovanni Isoardo (M8) 

Le classifiche

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – classifica maschile assoluta

1) Paolo Castelnovo (Team MP Filtri) 5h51’18”

2) Ricardo Pichetta (Vigor Cycling Team) 5h58’51”

3) Guido Dracone (Scotto Team Granfondo) 6h01’42”

4) Ruari Grant (Gran Bretagna) 6h03’52”

5) Wladimir Cuaz (Cicli Lucchini) 6h12’25”

6) Alberto Botasso (Team De Rosa Santini) 6h13’52”

7) Alberto Maffessanti (Team Pianeta Bici) 6h18’24”

8) Giuseppe Barone (Rodman Azimut) 6h19’54”

9) Fabio Scaglia (Rodman Azimut) 6h25’21”

10) Emanuele Motta (Dt Bianchi) 6h25’49”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – classifica femminile assoluta

1) Ilaria Veronese (Team De Rosa Santini) 6h54’33”

2) Chiara Costamagna (Team De Rosa Santini) 6h5940″

3) Barbara Genga (Team Fausto Coppi Fermignano) 7h20’36”

4) Camilla Zaninetti (Francia, Rodman Azimut) 7h22’23”

5) Anna Maria Nunia (Vigor Cycling Team) 7h29’44”

6) Roberta Fini (Gs Team Perini Bike) 7h40’48”

7) Sabina Monaco (Gs Passatore) 7h47’24”

8) Elena Novikova (Ucraina, Giusta Pro Records) 7h59’06”

9) Elisabetta Marsiglio (Bike Factor) 8h05’58”

10) Anita Giordano (Gs Passatore) 8h07’50”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria disabili

1) Roberto Bianco (Giusta Bike) 7h29’44”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria Elite maschile

1) Ruari Grant (Gran Bretagna) 6h03’52”

2) Wladimir Cuaz (Cicli Lucchini) 6h12’25”

3) Lorenzo Vesalici (Superba Progetto Bici) 6h28’01”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria Elite femminile

1) Ilaria Veronese (Team De Rosa Santini) 6h54’33”

2) Camilla Zaninetti (Francia, Rodman Azimut) 7h22’23”

3) Anita Giordano (Gs Passatore) 8h07’50”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria M1 maschile

1) Paolo Castelnovo (Team MP Filtri) 5h51’18”

2) Ricardo Pichetta (Vigor Cycling Team) 5h58’51”

3) Alberto Botasso (Team De Rosa Santini) 6h13’52”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria W1 femminile

1) Chiara Costamagna (Team De Rosa Santini) 6h5940″

2) Elena Novikova (Ucraina, Giusta Pro Records) 7h59’06”

3) Sabra Boldrini (Team Valli del Rosa) 8h18’41”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria M2 maschile

1) Gianluca Pautrie (Rodma Azimut) 6h28’01”

2) Ulisses Abbud (Brasile) 6h40’38”

3) Marco Galliani (Valgrigna Cycling Team) 6h49’33”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria W2 femminile

1) Barbara Genga (Team Fausto Coppi Fermignano) 7h20’36”

2) Sabina Monaco (Gs Passatore) 7h47’24”

3) Maria Angioni (Bergamin Cycling Team) 8h09’51”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello)- Classifica categoria M3 maschile

1) Guido Dracone (Scotto Team Granfondo) 6h01’42”

2) Federico Drago (Bicistore Cycling Team) 6h32’15”

3) Andrea Nebiolo (Gc Varzi) 6h36’01”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria W3 femminile

1) Anna Maria Nunia (Vigor Cycling Team) 7h29’44”

2) Roberta Fini (Gs Team Perini Bike) 7h40’48”

3) Elisabetta Marsiglio (Bike Factor) 8h05’58”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria M4 maschile

1) Christophe Lainè (Francia, Roue d’or Sanaryenne) 6h28’03”

2) Bruno Bongioanni (Francia, Nice Jollyewear) 6h30’54”

3) Anthony Le Duey (Francia) 6h32’15”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello)- Classifica categoria M5 maschile

1) Emanuele Motta (Dt Bianchi) 6h25’49”

2) Sergio Limido (Asd New Team) 6h51’47”

3) Graham Baxter (Gran Bretagna) 6h54’21”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria M6 maschile

1) Mauro Cimarelli (Gs Pedale Spellano) 6h46’43”

2) Massimo Grappeja (Team Bike Pancalieri) 6h54’21”

3) Giovanni Riccioni (Team Fausto Coppi Fermignano) 6h59’36”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello)- Classifica categoria M7 maschile

1) Fausto Segala (Gc Almenno) 7h10’59”

2) Massimo Zocchi (Asd New Team) 7h16’24”

3) Andrea Ferretti (Cavallino Specialized) 7h40’49”

Granfondo (177 chilometri e 4125 metri di dislivello) – Classifica categoria M8 maschile

1) Adriano Selci (Avis Faenza) 8h26’49”

2) Bernard Degaudenzi (Svizzera) 8h37’43”

3) Roberto Righini (Bicisporteam Firenze) 8h42’09”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica maschile assoluta

1) Davide Busuito (As Ciclismo) 3h30’13”

2) Pietro Dutto (Sc Vigor Cycling Team) 3h39’21”

3) Mattia Magnaldi (Team De Rosa Santini) 3h39’21”

4) Nicolas Colluccini (Sc De Nice Jollywear) 3h39’22”

5) Pietro Castellino (La Veloboves) 3h39’23”

6) Stefano Scaliti (Team Marchisio Bici) 3h42’35”

7) Marco Daniele (Gs Passatore) 3h45’20”

8) Dario Basile (Vigor Redmount) 3h45’25”

9) Fabrizio Pasolini (Asd Atelier della Bici) 3h45’26”

10) Davide Gallo (Team Edilcase) 3h45’27”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica femminile assoluta

1) Annalisa Prato (Team De Rosa Santini) 3h57’48”

2) Elisa Parracone (Gs Passatore) 4h03’31”

3) Monica Bonfanti (Rodman Azimut) 4h03’36”

4) Chiara Musso (Team De Rosa Santini) 4h18’17”

5) Samantha Arnaudo (Cicli Pepino) 4h28’47”

6) Tamara Rollini (Spint Bike Lumezzane) 4h30’01”

7) Vittoria Pani (Dotta Bike) 4h30’29”

8) Federica Morano (Gs Passatore) 4h30’31”

9) Paola Martinale (Vigor Cycling Team) 4h34’41”

10) Silvia Camusso (Alpina Bikecafe) 4h38’35”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria disabili

1) Marco Borrelli (Pedale Chierese) 4h37’39”

2) Massimo Fontana (Team Cyclo) 5h33’39”

3) Gerard Lorente (Francia) 6h13’32”

4) Marc Leroy (Francia) 6h18’16”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria Elite maschile

1) Davide Busuito (As Ciclismo) 3h30’13”

2) Pietro Dutto (Sc Vigor Cycling Team) 3h39’21”

3) Nicolas Colluccini (Sc De Nice Jollywear) 3h39’22”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria Elite femminile

1) Annalisa Prato (Team De Rosa Santini) 3h57’48”

2) Elisa Parracone (Gs Passatore) 4h03’31”

3) Samantha Arnaudo (Cicli Pepino) 4h28’47”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria M1 maschile

1) Mattia Magnaldi (Team De Rosa Santini) 3h39’21”

2) Stefano Scaliti (Team Marchisio Bici) 3h42’35”

3) Marco Daniele (Gs Passatore) 3h45’20”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria W1 femminile

1) Chiara Musso (Team De Rosa Santini) 4h18’17”

2) Silvia Camusso (Alpina Bikecafe) 4h38’35”

3) Attilia Calderone (Cycling Team) 5h05’52”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria M2 maschile

1) Fabrizio Pasolini (Asd Atelier della Bici) 3h45’26”

2) Fabrizio Solavaggione (Vigor Redmount) 3h50’42”

3) Emanuele Perotto (Movimentoevita) 3h51’52”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria W2 femminile

1) Monica Bonfanti (Rodman Azimut) 4h03’36”

2) Tamara Rollini (Spint Bike Lumezzane) 4h30’01”

3) Federica Morano (Gs Passatore) 4h30’31”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria M3 maschile

1) Davide Gallo (Team Edilcase) 3h45’27”

2) Walter Cometto (Movimentoevita) 3h53’51”

3) Andrea Ferrero (Sc Trinità) 3h56’53”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria W3 femminile

1) Silvia Ponzo (Gs Bike Cherasco Team) 4h43’08”

2) Nadia Battaglino (Gs Passatore) 4h54’08”

3) Elena Robaldo (Gs Passatore) 4h59’44”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria M4 maschile

1) Pietro Castellino (La Veloboves) 3h39’23”

2) Paolo Tallone (Gs Passatore) 3h57’48”

3) Carmine Matarazzo (Gs Passatore) 3h58’54”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria M5 maschile

1) Heiko Hefner (Germania, Team Stenger) 3h50’41”

2) Stefano Carbone (Team Isolmant) 3h56’54”

3) Claudio Sacco (Magicuneo) 4h02’47”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria M6 maschile

1) Dante Marchis (Rodman Azimut) 4h17’05”

2) Patrick Le Goff (Francia, Entente Cycliste Rostrenen) 4h23’14”

3) Ezio Milano 4h24’54”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria M7 maschile

1) Fulvio Magnaldi (Team De Rosa Santini) 3h50’41”

2) Michele Pepino 4h12’01”

3) Guy Barret (Francia) 4h27’28”

MEDIOFONDO (111 km – 2510 metri di dislivello) – Classifica categoria M8 maschile

1) Giovanni Isoardo (Ciclo Polonghera) 4h30’00”

2) Gianfranco Cimberio (Rodman Azimut) 4h30’32”

3) Francois Mauri (France Occitanie Cyclos) 4h53’21”

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.