La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 23 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il quartiere Donatello si è immerso nell’arte

Dal 27 giugno al 1° luglio il quartiere di Cuneo è diventato un grande “bottega d'arte”

La Guida - Il quartiere Donatello si è immerso nell’arte

Cuneo – DoRA-Donatello Residenza d’Arte, il progetto della Casa del Quartiere Donatello reso possibile grazie al contributo del bando Residenze d’Artista della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, si è chiuso domenica 1 luglio con un momento di festa e condivisione tra mostre, musica e performance.
DoRa ha portato per 5 giorni negli spazi del quartiere laboratori artistici dedicati a bambini, giovani e residenti alternati a momenti di ricerca e incontro tra arti. La Residenza d’Arte DoRA si è mossa sull’idea di un’arte che è momento di incontro, confronto e stimolo per tutti. Un’idea che ha preso differenti forme e che si è potuta realizzare grazie alla passione di artisti professionisti e non che hanno saputo mettersi in gioco con semplicità e massima disponibilità.

L’opera di Mr Fijodor

Gli street-artist Riccardo TEN Colombo e Mr Fjodor hanno interpretato alcuni spazi significativi del quartiere Donatello: Mr Fijodor ha dato nuovi orizzonti fantastici sui muri della palazzina che ospita le iniziative sociali di Spazio A e 4G della cooperativa Momo; mentre Riccardo Ten Colombo si è calato negli spazi della Casa del Quartiere diventando parte del percorso espositivo che così lascia il suo segno nel tempo. Far conoscere l’arte attraverso la sua messa in pratica è stato lo spirito di 3 laboratori. L’illustratore Marco Somà ha condotto i bambini dell’asilo Lucia Viano nel mondo delle fiabe e gli ha fatto sperimentare la creazione di un personaggio che li rappresentasse, portando poi i risultati in mostra nel percorso espositivo di DoRA. La Geko Video ha lavorato insieme ai ragazzi del quartiere che si sono calati nel ruolo di troupe e attori per realizzare un cortometraggio. La Sciapò Decò ha portato l’arte nelle case allestendo un laboratorio di recupero creativo dove chiunque volesse ha potuto realizzare oggetti di artigianato artistico e portarsele a casa. Gli incontri tra arti sono stati numerosi e hanno visto il regista Paolo Isaia mettere a servizio dell’arte teatrale di Francesca Monte la sua tecnica visionaria in un percorso attraverso brani sulla ribellione femminile appassionatamente interpretati dall’attrice e resi tecnicamente dal maestro del suono Max Deidda. La Geko Video si è confrontata con il racconto della musica con la cantante Anna Petracca e il Maestro Alfredo Matera. Le tecniche innovative del video a 360° hanno permesso un tuffo nella musica del Coro Pop dell’associazione Palcoscenico di Cuneo. Riprese cinematografiche e punto di vista “volante” per far incontrare la street art di Mr Fijodor con le percussioni caraibiche di Palcoscenico.

Le opere di Michele Bruna

Per tutti e 5 i giorni è stato aperto al pubblico un percorso espositivo che metteva fianco a fianco gli artisti professionisti chiamati a collaborare durante i laboratorio a tutti gli artisti che hanno risposto alla “call to artisti” lanciata nel modo più democratico e moderno, ovvero attraverso i social. Pittura, fotografia, illustrazione, multimedialità, tatoo, installazioni… un percorso eterogeneo che ha riscosso ottime critiche da tutti coloro che hanno attraversato gli spazi della Casa del Quartiere. Tra gli artisti: Michele Bruna, Marco Somà, Vanessa Rubino, Alberto Franco, Chiara Fornaro, Tattoo 77, Alice Gallouin, Naike Solimeno.

Francesca Elena Monte sul set

Domenica 1 luglio DoRA ha avuto il suo momento conclusivo in una grande festa d’arte aperta a tutti i cittadini con performance artistiche e tanta musica. Sul palco si sono alternati i generi più diversi: dalle arpe celtiche al rap, dalla musica pop al rock classico, fino alla musica elettronica. Nel nome dell’arte hanno presentato la loro voce e le loro note: Francesca Elena Monte, Sweet Banshees, One Chance, July B, Andre$, BMT Crew, Mekk insieme a Lara Arcostanzo, Maria Vittoria Bonardo insieme a Francesco Kretlj oltre agli artisti di Palcoscenico con le formazioni The Lider’s (Simone Bailo, Giada Rizzotto, Giulia Sannai) il duo Paolo Servetto e Andrea Berardo e la voce e il piano di Elena Ferrari.

“Era una scommessa azzardata – sono le parole di Federico Maiocco, direttore artistico di DoRA – quella di fondere arti così diverse in formule così varie, ma è andato tutto oltre le aspettative grazie agli artisti che hanno colto appieno lo spirito della manifestazione. Oltre alla professionalità e alla disponibilità degli artisti è stata impeccabile l’accoglienza del quartiere e la collaborazione con le associazioni come Momo e Palcoscenico. Ci sono stati imprevisti e difficoltà che saranno preziosa esperienza per la prossima edizione, ma sono state di più le piacevoli sorprese e le inaspettate e fruttuose collaborazioni.”
Appena archiviata la prima edizione già si pensa a quella del 2019 che avrà sempre il contributo del bando Residenze d’Artista della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.