La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 13 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Si chiude l’incrocio tra corso Nizza e corso Galileo Ferraris

La strada centrale di Cuneo chiusa dal 28 giugno, circolazione interdetta in tutti e due le direzioni

La Guida - Si chiude l’incrocio tra corso Nizza e corso Galileo Ferraris

Cuneo – I lavori del teleriscaldamento in corso Nizza avanzano, sarà liberato l’incrocio con via Schiaparelli e da domani, giovedì 28 giugno, invadono l’incrocio con i corsi Galileo Ferraris e Vittorio Emanuele. Corso Nizza rimane chiuso dunque in entrambi le direzioni, così come i due corsi perpendicolari. I lavori sull’incrocio si annunciano complicati, a causa della rete centrale dei vari sottoservizi. Lo scavo proseguirà poi in corso Vittorio Emanuele verso la F5 e la chiesa del Cuore Immacolato fino a via Medaglie d’Oro collegandosi così alla rete già posata. Su corso Galileo Ferraris non si scaverà. Il cantiere di corso Nizza procederà per tutta l’estate o comunque almeno fino alla prima settimana di agosto, salendo a monte fino a raggiungere l’incrocio con via Sobrero dove ci sarà l’altra grande dorsale e dove la rete per ora si fermerà.  I lavori in corso Nizza causano ovviamente anche la deviazione obbligata dei veicoli e quella dei mezzi pubblici che faranno percorsi alternativi.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.