La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 13 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La provincia di Cuneo per il Giro d’Italia 2019

Buoni presupposti per riavere una o due tappe della Corsa Rosa il prossimo anno

L'Atl del Cuneese a Rcs a Milano

L’Atl del Cuneese a Rcs a Milano

Cuneo – Martedì 27 giugno sono state gettate le basi per riavere una o due tappe del Giro d’Italia edizione 102 del 2019 in provincia di Cuneo. I vertici dell’Atl del cuneese con il presidente Mauro Bernardi, il direttore Paolo Bongiovanni e il consigliere Rocco Pulitanò con il referente provinciale di Rcs Sergio Trossarello hanno incontrato nella sede della Rcs a Milano il direttore del Giro Mauro Vegni. “È ancora prematuro qualsiasi annuncio – ha detto al telefono Mauro Bernardi – ma ci sono buoni presupposti per riavere il Giro d’Italia in provincia di Cuneo il prossimo anno”.
Nell’accordo con Rcs potrebbe anche esserci non solo il 2019 ma anche gli anni a venire. Due sono le tappe più probabili di una possibile partenza: Borgo San Dalmazzo o Saluzzo. L’estate sarà tempo di proposte utili per rilanciare il binomio Granda-Giro d’Italia

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.