La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 28 maggio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Iniziati i lavori per riaprire il colle dell’Agnello

Accordo in Provincia per i lavori di sgombero della neve sulla provinciale 251

La Guida - Iniziati i lavori per riaprire il colle dell’Agnello

Cuneo – Sono iniziati i lavori di sgombero della neve lungo la strada provinciale 251 verso il colle dell’Agnello, in alta valle Varaita. L’autorizzazione a procedere è stata concordata martedì 15 maggio in Provincia tra il presidente Federico Borgna, il consigliere provinciale Milva Rinaudo, i sindaci di Pontechianale Oliviero F. Patrile e di Busca Marco Gallo, il presidente del Consorzio Bim del Varaita Silvano Dovetta, oltre ai tecnici della Provincia.
Gli operatori della ditta Riccardo Tidili di Chianale dovranno sgomberare dalla neve, in alcuni tratti ancora molto alta, la strada che porta al valico europeo con la regione francese del Queyras, percorso di grande valenza turistica soprattutto per ciclisti e motociclisti appassionati di alta montagna. Ci vorranno alcune settimane per rimuovere lo spesso strato di neve presente sul versante italiano e, successivamente, per riportare la strada in condizioni di sicurezza.
Il presidente Borgna: “L’intervento è frutto di una importante compartecipazione del territorio che vede coinvolti tutti i soggetti interessati con l’unico obiettivo di mantenere la regolarità dell’apertura del valico a metà giugno, nonostante l’annata eccezionale dal punto di vista delle nevicate”. “E’ il risultato di uno sforzo di tutti  – aggiunge la consigliere Rinaudo – che mette al primo posto la montagna, chi la abita e le attività che costoro portano avanti con coraggio e determinazione”. “Ringraziamo la Provincia – sottolineano gli amministratori degli enti locali – perché la soluzione trovata ci consentirà di aprire il valico nello stesso periodo degli altri anni, con evidenti benefici per tutta la vallata”.
Il colle dell’Agnello sarà praticabile a metà giugno, compatibilmente con il meteo e la disponibilità degli operatori francesi. E’ stata, invece, aperta oggi giovedì 17 maggio la strada provinciale 301 verso San Giacomo di Entracque in valle Gesso, anch’essa ancora chiusa da inizio novembre per neve. Infine, la Provincia è in contatto con i tecnici francesi per concordare una prossima apertura al transito dei veicoli del colle della Lombarda lungo la strada provinciale 255, anch’essa ancora chiusa causa neve.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.