La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 16 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Cuneo fine settimana tra tra colori, sapori e bancarelle

Fino a domenica 13 oltre 100 banchi in piazza Galimberti. Domenica in via Roma mercatino dell’antiquariato e degli hobbisti, in corso Nizza mercato ambulante

La Guida - A Cuneo fine settimana tra tra colori, sapori e bancarelle

Cuneo – Fino a domenica 13 maggio piazza Galimberti ospiterà il Mercato Europeo organizzato da Fiva Confcommercio nazionale in collaborazione con la sede locale di Confcommercio.
Per tre giorni, da venerdì 11, oltre cento banchi provenienti da ogni angolo d’Europa proporranno ai visitatori un viaggio nei colori, sapori e profumi del nostro continente attraverso piatti e prodotti tipici, ma anche artigianato, complementi d’arredo, oggettistica e molto altro. Si potrà mangiare a tutte le ore scegliendo tra le tante specialità gastronomiche  presenti in fiera ma anche acquistare prodotti unici. L’appuntamento è tutti i giorni dalle 9 a mezzanotte.
Domenica inoltre in via Roma ci sarà un mercatino dell’antiquariato, dell’usato, dei creativi, degli hobbisti e degli Opi (Operatori Proprio Ingegno) mentre in corso Nizza ci sarà il mercato ambulante, un’occasione per fare acquisti in attesa dell’arrivo della bella stagione. Non resta quindi che sperare nel bel tempo per potersi godere appieno un weekend ricco di iniziative.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.