La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 15 agosto 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo calcio, trattative per la vendita della società

Mentre la squadra è in lotta per la salvezza, acquistano consistenza le trattative per la cessione della società da parte del patron, Marco Rosso

Cuneo – Acquistano sempre più consistenza le voci che circolano da settimane in città in merito alla trattativa in corso per la cessione del Cuneo calcio. Mentre la squadra è impegnata nella corsa per la salvezza nel campionato di Serie C, la trattativa per la cessione della società calcistica cittadina è in corso, con l’evidente variabile legata alla categoria a cui parteciperà la squadra nella prossima stagione, vista la differenza non da poco che c’è tra il mondo del professionismo (Serie C) e quello del campionato dilettanti (Serie D). La trattativa intanto è avviata, come confermato in questi giorni anche dal patron Marco Rosso (nella foto), pur rimanendo ancora nella riservatezza in merito ad eventuali accordi già firmati e sul nome dei possibili acquirenti (le voci parlano di un gruppo di imprenditori con un punto di riferimento in Liguria). Punto fermo dell’eventuale cessione da parte di Rosso, sarebbe comunque, come già avvenuto in occasione delle passate trattative poi non andate a buon fine, la solidità del progetto dei nuovi acquirenti. Solidità che in questi anni non è stata mai fatta mancare alla società, pur con l’alternanza dei risultati sportivi (le vittorie dei campionati di Serie D e le retrocessioni dalla C), e come confermato anche in questa difficile stagione dal punto di vista dei risultati a fronte però di grandi difficoltà vissute invece a livello societario da diverse realtà della categoria (come Arezzo, Modena e Vicenza).

“Non abbiamo mai negato il fatto che la società è in vendita da quasi quattro anni – ha ricordato nei giorni scorsi l’amministratore unico della società, Oscar Becchio – Qualche trattativa negli anni c’è stata, ma fino ad adesso non si era mai fatto avanti nessuno di serio. La cessione avverrà e si potrà concretizzare solo di fronte a una proposta seria, con garanzie reali per il prosieguo dell’attività della società”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.