La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 aprile 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo, è mancato l’orefice Edoardo Quaranta

Originario del centro storico, ha dedicato la vita al lavoro che gli valse a lungo la docenza alla Camera di Commercio

La Guida - Cuneo, è mancato l’orefice Edoardo Quaranta

Cuneo  – Non ce l’ha fatta Edoardo Quaranta, storico orefice di via Roma. Si è spento (a 72 anni) venerdì 13 all’Hospice di Busca, dopo la malattia contro cui combatteva da tempo. Da qualche mese aveva dovuto abbandonare l’amato lavoro di una vita. Lo aveva iniziato nel ’66 affiancando i genitori, fondatori di quella bottega nel 1930. Molto conosciuto e apprezzato anche per le minuziose riparazioni di orologi e monili, era esperto in preziosi, qualifica che gli valse a lungo la docenza alla Camera di Commercio, negli esami per il conseguimento delle licenze e l’incarico di perito per il Tribunale e le banche, nelle stime di oggetti di successioni e valori delle cassette di sicurezza. Nativo del centro storico, fu tra i promotori dell’isola pedonale in via Roma e il suo negozio divenne punto di ritrovo per amici e commercianti della zona.
Così lo ricordano le figlie Silvia e Paola: “E’ stato un padre esemplare, di cui siamo orgogliose. Oltre all’onestà e al senso del dovere, ci ha trasmesso il suo grande amore per la vita, che lo ha animato fino all’ultimo. È stato coraggioso nella malattia e nell’affrontare le cure, speranzoso di strappare anche un solo giorno in più da passare con la famiglia. Siamo commossi dalla quantità di gente che ci è stata vicina per l’ultimo saluto, ricordando la sua generosità, gentilezza e loquacità. Aveva sempre un sorriso e le parole giuste per ogni situazione”.
Dopo i funerali in Cattedrale, la salma è stata tumulata nel cimitero di Boves. Edoardo lascia la moglie Ines Dao e le figlie Silvia e Paola.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.