La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 aprile 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Boves piange Gioachino Giordano

Dall'amore per la moglie e la famiglia a quello per il commercio. Venne nominato Maestro del commercio

Gioachino Giordano

Boves – Un nuovo lutto colpisce la comunità bovesana. Nel pomeriggio di domenica è infatti mancato nella sua abitazione di via Marconi Gioachino Giordano, classe 1933, personaggio molto conosciuto sul territorio per aver gestito insieme con la moglie Marilena Dutto la cooperativa in piazza dell’Olmo. Nato ad Antibes il 12 marzo del 1933, il nome di Giordano era per tutti i bovesani direttamente collegato all’attività del commercio svolta con passione, cortesia e competenza per circa 59 anni. Un impegno che circa nove anni fa era stato riconosciuto con la nomina a “Maestro del commercio” e la consegna del più prezioso e prestigioso riconoscimento, il distintivo “Aquila di Diamante”.  Un impegno, quello lavorativo, svolto sempra accanto alla moglie dal cui amore sono nati Enrica (coordinatrice della Scuola di Pace) e Gianluca.
“Tante persone – commenta la figlia Enrica – hanno il forte ricordo della sua gentilezza e della sua contagiosa allegria. Noi ricordiamo in particolar modo l’amore per la mamma, un amore capace di vincere la sofferenza e la fatica. Ancora negli ultimi giorni le chiedeva “dame ‘n basin” e le diceva “sei la mia gioia, il mio amore”. Per noi era bellissimo vederli insieme”.
Oltre ai figli e ai nipoti, Gioachino lascia la sorella Teresa. Il Rosario verrà recitato lunedì 16 alle 19 presso la camera mortuaria della Casa di Riposo Monsignor Calandri. Il funerale si svolgerà martedì alle 15 nella Parrocchia di San Bartolomeo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.