La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Pista ciclabile da Cuneo a Limone

I Comuni di Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Roccavione, Robilante, Vernante e Limone hanno presentato una manifestazione d'interesse al bando regionale per ottenere il finanziamento

La Guida - Pista ciclabile da Cuneo a Limone

Cuneo – Con l’obiettivo di realizzare un collegamento ciclabile continuo da Cuneo a Limone, i Comuni che sarebbero coinvolti nel percorso (Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Roccavione, Robilante, Vernante e Limone Piemonte con l’Unione Montana Alpi Marittime) hanno presentato una manifestazione d’interesse al bando della Regione Piemonte “percorsi ciclabili sicuri” per la realizzazione di un collegamento ciclabile tra Cuneo e Limone Piemonte, oggi esistente solo in parte, lungo l’itinerario internazionale dell’Eurovelo 8 che va da Cadice, in Spagna sulle rive dell’Atlantico, ad Atene in Grecia passando anche per la provincia di Cuneo.

Il progetto ha un costo complessivo di 2.694.000 euro, dei quali 1.194.000 messi a disposizioni dai Comuni di Cuneo, di Borgo San Dalmazzo e dall’Unione Montana Alpi Marittime per i Comuni di Roccavione, Robilante, Vernante e Limone Piemonte. L’intervento proposto sarà oggetto di valutazione nelle prossime settimane da parte degli uffici regionali e se finanziato avrà una valenza che andrà oltre all’evidente aspetto turistico. Sarà infatti possibile creare importanti percorsi funzionali alla mobilità ciclabile, in un’ottica di maggiore sicurezza per i ciclisti e risolvendo le criticità presenti sulla rete stradale.

“Il lavoro svolto – spiega il Comune di Cuneo in un comunicato – è frutto di una forte sinergia tra le amministrazioni coinvolte che ha visto anche il supporto e il sostegno di oltre 20 tra associazioni di categoria, imprese e associazioni culturali e ricreative del territorio coinvolto, nonché della Provincia di Cuneo, dell’Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle e del parco Alpi Marittime”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.