La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Boves, in 650 per la Festa delle Leve

Complice la bella giornata, lunedì 2 aprile c'erano tanti bovesani a sfilare davanti a un pubblico numeroso

La Guida - Boves, in 650 per la Festa delle Leve

Boves – Il lunedì di Pasquetta il sole ha illuminato la giornata degli oltre 650 partecipanti alla Festa delle leve. Sono scesi in piazza i nati negli anni che terminano con 3 e 8 portando gioia, allegria e colore anche al numerosissimo pubblico che ha “scortato” con applausi e sorrisi l’intera svilata del gruppo. Organizzata in maniera impeccabile dalla “Leva di mezzo” (1978), la camminata lungo le vie del paese è stata aperta dai cinque novantacinquenni (tra cui il partigiano Natalino Macario). Il rispetto delle nuove normative in materia di sicurezza non ha determinato sconvolgimenti al cerimoniale apertosi con il ritrovo in piazza Caduti e la camminata guidata dalle note della Banda Musicale Silvio Pellico. Dopo aver reso onore ai monumenti ai Caduti delle Guerre, festeggiati e pubblico hanno intonato “Nate ‘d Boves” prima di proseguire con la Messa in San Bartolomeo officiata dal parroco don Bruno Mondino, don Mauro Capello (cappellano militare in festa con i sessantenni) e don Fabrizio Della Bella (parroco in Valle Stura, classe 1983). Durante la giornata è stata garantita animazione in piazza Italia con Andrea Caponnetto, i “Garden” e le ginnaste dell’associazione SporTime Boves.

Dopo essere stati immortalati per la foto ricordo, i gruppi si sono trasferiti nei ristoranti per proseguire la festa. Circa 350 (dal 1998 al 1963) hanno proseguito la festa insieme a Norea di Roccaforte Mondovì, con l’animazione di Andrea Caponnetto e di dj Pog.

Nei giorni precedenti il direttivo della classe 1978 aveva fatto visita alla Casa di Riposo Monsignor Calandri (per salutare la centenaria Iole Muratore) e al Convento di Santa Chiara (per portare omaggio floreale a suor Marilena Rota, 1958, suor Gesuina, 1928 e suor Francesca, 1918).

Nelle foto di Marco Campagna e Michele Siciliano alcuni momenti della giornata:

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.