La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un’altra sconfitta pesante per il Cuneo

I biancorossi perdono un altro scontro diretto ed escono sconfitti 2 a 0 sul campo del Gavorrano nella partita giocata giovedì 29 marzo. La squadra di Viali scivola al terz'ultimo posto

La Guida - Un’altra sconfitta pesante per il Cuneo

Cuneo – Ancora una sconfitta pesante per il Cuneo, che perde un altro scontro diretto e scivola sempre più pericolosamente verso gli spareggi salvezza di fine stagione. Nel pomeriggio di giovedì 29 marzo, i biancorossi sono usciti sconfitti per 2 a 0 dallo scontro diretto contro il Gavorrano, giocato sul campo di Grosseto.

La partita si è decisa nel finale di partita. Al 67′ il Cuneo è rimasto in dieci uomini per la contestata espulsione dell’esterno sinistro Sarzi Puttini (per proteste nei confronti dell’arbitro) e 7′ dopo i padroni di casa sono passati in vantaggio con un rigore assegnato per un fallo di Zigrossi su azione d’angolo e realizzato da Damonte, centrocampista di Savona, ex di Alessandria e Varese. Nel recupero, al 94′, è arrivato il raddoppio firmato da Remedi.

La formazione. Per l’occasione, Viali ha schierato sul fronte offensivo la coppia composta da Zamparo e Dell’Agnello, ancora a secco. In mezzo al campo ha ritrovato una maglia di titolare Gerbaudo, mentre Cristini si è seduto in panchina, subentrando poi a partita in corso al posto di Schiavi. Nel corso del match sono entrati in campo Boni, al posto di Zappella, e dopo lo svantaggio gli attaccanti Galuppini e Bruschi nel tentativo, non riuscito, di ritrovare il pareggio.

La classifica. Con questa vittoria il Gavorrano allunga la sua striscia positiva di sei partite senza sconfitte e scavalca in classifica proprio i cuneesi, salendo al quartultimo posto in classifica, mentre il Cuneo scivola al terz’ultimo posto, con due punti di vantaggio sull’Arezzo, che ha vinto il suo incontro contro la Pro Piacenza, oltre ai 9 punti di penalizzazione, ha ancora tre partite da recuperare.

Serie C – Girone A: Livorno 60, Siena 58, Pisa 53, Viterbese 51, Alessandria 47, Carrarese 47, Giana Erminio 42, Monza 42, Piacenza 41, Olbia 39, Pistoiese 37, Lucchese 36, Pontedera 36, Arzachena 35, Pro Piacenza 35, Gavorrano 30, Cuneo 28, Arezzo 26, Prato 20.

GAVORRANO (3-5-2): Falcone; Bruni, Mori, Marchetti; Ropolo, Conti (dal 78′ Remedi), Vitello, Damonte, Papini; Brega, Moscati (dal 87′ Barbuti). Allenatore: Favarin. A disposizione: Cogno, Favale, Ferrante, Gemignani, Luciani, Maistro, Malotti, Pagnini, Reymond.

CUNEO (3-5-2): Moschin; Di Filippo (dal 77′ Galuppini), Zigrossi, Conrotto; Zappella (dal 57′ Boni), Rosso, Schiavi (dal 70′ Cristini), Gerbaudo (dal 77′ Bruschi), Sarzi Puttini; Zamparo, Dell’Agnello. A disposizione: Bambino, Baschirotto, Bruschi, Cristini, Boni, Galuppini, Secondo, Pellini, Testoni, Maresca. Allenatore: Viali.

Espulso: 67′ Sarzi Puttini. Ammoniti: Gerbaudo, Zigrossi, Conrotto, Zamparo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.