La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 13 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Treni, più controlli nei giorni delle festività pasquali

La Polizia ferroviaria conferma il maggior numero di operatori nelle stazioni e a bordo dei convogli nei prossimi giorni

La Guida - Treni, più controlli nei giorni delle festività pasquali

Cuneo – Nei prossimi giorni, con le festività di Pasqua, anche la Polizia ferroviaria rafforza i controlli sul territorio, per il maggior numero di viaggiatori. Sono previsti aumenti delle pattuglie in stazione, un potenziamento dei servizi a bordo dei treni (in particolare verso zone di villeggiatura), servizi mirati antiborseggio, più pattugliamenti lungo le linee ferroviarie, più servizi sui treni a lunga percorrenza notturni.
Per il periodo delle festività pasquali e per i ponti di primavera, la Polizia ferroviaria conferma che, a livello nazionale, disporrà giornalmente in media di 1.500 operatori, 750 pattuglie in stazione e a bordo treno, assicurando la presenza su oltre 300 treni; 45 saranno i servizi antiborseggio in abiti civili sia in stazione sia a bordo treno; 85 i pattugliamenti lungo le linee ferroviarie e 20 i servizi a bordo dei treni a lunga percorrenza notturni.
Il compartimento Polfer Piemonte e Valle d’Aosta, nella settimana delle festività Pasquali, metterà in campo quotidianamente una media di 150 operatori, garantendo più di 80 servizi di scorta a bordo treno, per un totale di oltre 200 convogli scortati.
Tra i consigli della Polfer, oltre all’attenzione sui marciapiedi lungo i convogli e al divieto di attraversare i binari, quello di prestare attenzione al proprio bagaglio, soprattutto durante le fermate, ed evitare di lasciare oggetti incustoditi, anche a bordo treno, dove i “professionisti del furto” non si fanno sfuggire momenti di distrazione dei viaggiatori o di confusione per il gran numero di persone.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.