La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 22 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Violenza in famiglia, arrestato un 53enne in arrivo a Levaldigi

Partito da Casablanca, ha trovato la Polizia ad aspettarlo. Deve scontare cinque anni e tre mesi di carcere

La Guida - Violenza in famiglia, arrestato un 53enne in arrivo a Levaldigi

Levaldigi – È arrivato a Levaldigi da Casablanca, nella giornata di martedì, e ha trovato la Polizia ad aspettarlo: era ricercato in ambito internazionale e deve scontare cinque anni e tre mesi di reclusione Brahim Razki (53ennedi origine marocchina con cittadinanza italiana), per fatti commessi nella zona di Varese nel 2007. Era stato denunciato dalla moglie per numerosi atti di violenza fisica e sessuale in casa, oltre ai continui maltrattamenti nei confronti dei tre figli piccoli. Le impronte digitali e il passaporto, però, lo hanno tradito e all’arrivo in Italia, nello scalo cuneese, è stato fermato dagli uomini della Polizia di frontiera e portato in carcere a Cuneo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.