La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 20 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tutti illesi gli oltre dieci scialpinisti travolti da una valanga in Valle Maira

La neve ha sommerso una comitiva tedesca e altri scialpinisti nel canale nord che conduce alla cima della Piovosa sopra Marmora

La Guida - Tutti illesi gli oltre dieci scialpinisti travolti da una valanga in Valle Maira

Marmora – Una valanga ha coinvolto oltre una decina di scialpinisti domenica 4 marzo in Val Maira, nel canale nord che conduce alla cima della Piovosa (2602 m.) sopra Marmora.

L’incidente attorno alle 11 di mattina (domenica 4 marzo) a quota 2400 m circa. La massa nevosa ha sommerso quasi tutti i componenti di una comitiva di tedeschi e altri scialpinisti presenti sull’itinerario.

Fortunatamente la consistenza polverosa della neve ha permesso agli scialpinisti di uscire autonomamente dalla neve che li aveva coperti, solo un partecipante è stato estratto dai compagni dopo circa tre minuti, senza riportare traumi. Alcuni componenti della Squadra del Soccorso Alpino della Valle Maira, presenti in zona, hanno assistito all’incidente e chiamato immediatamente il 112, temendo il peggio. Un elicottero è decollato dalla base di Borgoseisa (tutti gli altri elicotteri più vicini erano impegnati in interventi), per raggiungere il luogo. Durante il volo sono però stati avvertiti che non vi erano feriti e che tutti erano in grado di scendere a valle autonomamente, ed è rientrato in base. La comitiva è stata accompagnata a valle dai volontari del soccorso.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.