La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 27 maggio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Pettegolezzi e vita di paese sul palco del Don Bosco

Gli "Amici del teatro" di Beinette protagonisti della rassegna "Ij dintorn an sità"

Gli Amici del teatro di Beinette ricevono gli applausi del pubblico sul palco al termine di uno spettacolo

Cuneo – L’appuntamento col teatro dialettale al Don Bosco questa settimana prevede “Tre ravanin e sinch feuje ‘d sarzet” commedia di Salve Valtingojer con la compagnia degli Amici del teatro di Beinette.
La storia è ambientata in un paese di campagna dove vivono Felicita e Rosa, due pettegole che pretendono naturalmente di avere sotto controllo la vita di tutti gli altri compaesani. Figuriamoci quando arriva Prospera, maestra in pensione che non ha alcuna intenzione di condividere la sua vita trascorsa. Il mistero su di lei rovina sonno e giornate alle due amiche, tanto più che l’orto di Felicita confina con quello di Prospera e ogni giorno si vedono.
Il caratterino di Felicita non è tenero neanche con il marito Leone che sta cercando di scrivere le sue memorie, ma è bloccato perché si intestardisce sul nome di una suora sua maestra all’asilo. A complicare il tutto ci sono tre rapanelli e cinque foglie di valeriana rinvenute sbecchettate nell’orto di Felicita e poi Rita, sua figlia che studia in città, innamorata di Gianni, ma corteggiata anche da Serafino, contadino del paese. “Tre ravanin e sinch feuje ‘d sarzet” viene presentata al teatro Don Bosco venerdì 2 marzo alle ore 21. Ingresso singolo 7 €.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.