La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 20 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da Cuneo a Marrakech attraversando il deserto…in Panda

Giovedì 1° marzo inizia l'avventura del Panda Raid per Manuel Aime, Andrea Uliana, Andrea Grottaroli e Paolo Rinero

La Guida - Da Cuneo a Marrakech attraversando il deserto…in Panda

Cuneo – Da Cuneo a Marrakech, passando per Madrid e attraversando il deserto marocchino, a bordo di una Panda. È il viaggio che da giovedì 1° marzo affronteranno due equipaggi cuneesi (composti da Manuel Aime, Andrea Uliana, Andrea Grottaroli e Paolo Rinero) per partecipare al Panda raid, manifestazione giunta alla 10ª edizione a cui quest’anno sono iscritte 350 vetture provenienti da tutta Europa, di cui 45 dall’Italia.

I due equipaggi partiranno da Cuneo alla volta di Genova il 1° marzo, a bordo di due Panda costruite prima del 2005 (unico vincolo richiesto relativo al mezzo che può essere 4×4 o con due ruote motrici), per arrivare a Barcellona via mare il giorno dopo e quindi dirigersi a Madrid, sede della partenza del Pandaraid.

Da Madrid a Marrakkech si svolgerà la manifestazione vera e propria, con controlli di regolarità e circa 3.500 km. da percorrere, con notti in accampamento, tappe di circa 500 chilometri al giorno, di cui gran parte nel deserto, senza gps o navigatore, armati soltanto di cartina, bussola, orientamento e spirito di adattamento. Al termine l’avventura non sarà finita, perché ad attendere i quattro cuneesi ci sarà in realtà la seconda parte del viaggio, quello verso casa.

“È un’esperienza emozionante e nuova per tutti e quattro – racconta Manuel Aime – e non sappiamo bene cosa aspettarci. L’idea di affrontare questo viaggio è nata un po’ per scherzo e affrontiamo questa avventura con lo spirito di chi si vuole per prima cosa divertire, anche se sappiamo che dovremo essere pronti ad adattarci alle situazioni che incontreremo e superare anche dei nostri limiti, ma sarà sicuramente un’esperienza tutta da vivere. Ringraziamo per il supporto Ceratto autoricambi e Ugo Ambrogio, agente di zona della Valvoline lubrificanti”.

Una Panda nel deserto

 

Le tappe

Madrid-Porto di Motril

Nador-Lago Mohammed V

Lago Mohammed V-Bni Tadjite

Bni Tadjite-Errachidia

Errachidia-Merzouga

Merzouga-Tafraoute Sidi Ali

Trafraoute Sidi Ali-Tansikht

Tansikht-Marrakech

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.