La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 20 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Le “Alpi del mare” candidate a Patrimonio Unesco

Il ministro all’ambiente Galletti ha ufficializzato in Provincia il progetto Unesco e lanciato la proposta di un parco naturale transnazionale

La Guida - Le “Alpi del mare” candidate a Patrimonio Unesco

Cuneo – È stato il ministro all’ambiente Gian Luca Galletti a ufficializzare, oggi venerdì 23 febbraio, in Provincia, la candidatura delle “Alpi del Mediterraneo” a Patrimonio mondiale Unesco, consegnata a Parigi dallo stesso Galletti alcune settimana fa. Il ministro  ha elogiato il progetto, che coinvolge nella comune storia geologica, ambientale e di biodiversità un’area di 268.500 ettari e che interessa 79 Comuni (28 dei quali in territorio italiano) e 3 Stati: Italia, Francia e Principato di Monaco. Per completare le molte  ricchezze ambientali tutelate da più di trent’anni dal Parco Naturale delle Alpi Marittime e dal Parco Nazionale del Mercantour, nel progetto sono stati inseriti anche i Parchi del Marguareis e delle Alpi Liguri,  alcune  zone  protette  della Provincia di Imperia, l’Area protetta regionale Giardini Botanici Hanbury, alcune zone naturali tra entroterra e costa  del  Dipartimento  delle  Alpi Marittime. Galletti ha poi lanciato una sfida: “Qui ci sono  tutte le condizioni per un salto di qualità passando da parco naturale regionale a parco nazionale e poi, in un secondo momento, a parco naturale transnazionale che potrà diventare un esempio per tutta l’Europa”.
Al tavolo dei relatori erano presenti il presidente della Provincia Federico Borgna, il presidente del Gect Marittime Mercantour Paolo Salsotto, l’assessore regionale Alberto Valmaggia, il presidente della Provincia di Imperia Fabio Natta, il presidente della Camera di Commercio Ferruccio Dardanello e il presidente della Fondazione Crc Giandomenico Genta. Tra gli ospiti sono intervenuti Laurent Scheyer, directeur adjoint du Parc National du Mercantour; Giuliano Maglio, presidente Parco Alpi Liguri; Luigi Minuto, presidente Area Protetta Giardini Botanici Hanbury; Laurence Dalstein Richier, Département des Alpes-Maritimes e Philippe Mondielli, Fondation Prince Albert II de Monaco.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.