La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 22 maggio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da lunedì strada chiusa davanti all’ospedale

Si apre il cantiere del teleriscaldamento in via Coppino all'angolo con via Matteotti e poi verso corso Monviso

La Guida - Da lunedì strada chiusa davanti all’ospedale

Cuneo – Lunedì il cantiere del teleriscaldamento riprende in zona ospedale da dove era stato lasciato a giugno: in via Matteotti angolo via Coppino e proseguirà in piccoli tratti verso corso Monviso. Piccoli tratti necessari per un cantiere che deve in ogni caso sempre garantire l’accesso all’ospedale in tutte le sue entrate: il passaggio delle auto per il parcheggio dipendenti che si trova in va Coppino proprio dove termina e incrocia via Matteotti, ma anche il passaggio delle auto per scarico e carico pazienti, passaggio disabili lungo la rampa dell’accesso principale. Un passaggio di auto sarà sempre garantito a uno dei due androni (sono due uno di accesso e l’altro di uscita) che portano alla rampa verso l’ospedale, prima con il passaggio delle auto verso l’ospedale dalla rotonda di corso Monviso e poi verso le case di fronte. Per il parcheggio dipendenti e per i residenti della zona sarà rimosso il senso unico e istituito il doppio senso di circolazione nel tratto di via Coppino da via Bassignano a via Matteotti. In tutto il tratto da via Bassignano a corso Monviso saranno tolti i parcheggi blu.
Il cantiere procederà a tratti brevi per almeno tre settimane e partirà dall’incrocio con via Matteotti, poi dopo aver liberato l’incrocio continuerà verso corso Monviso escluso, con la rimozione dei dissuasori e marciapiedi spartitraffico dalla rotonda verso l’ospedale.
In ogni caso il nosocomio e il parcheggio interno saranno sempre accessibili in tutti gli altri ingressi: da corso Monviso per il Pronto Soccorso, da via Monte Zovetto per i magazzini e da via Bassignano per accedere per i pedoni ad ambulatori e reparti e per le auto anche al parcheggio.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.